Cookie Consent by Official Cookie Consent Luke Sardinia: invenzione
Visualizzazione post con etichetta invenzione. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta invenzione. Mostra tutti i post

venerdì 6 novembre 2020

Le 15 invenzioni giapponesi più incredibili nella storia

Nel corso della storia il Giappone è stato protagonista di invenzioni che hanno cambiato le abitudini delle persone, ce ne sono di tutti i gusti: dall'elettronica, dai trasporti e tanto altro ancora. Vediamo 15 invenzioni made in Japan

1 - Ramen istantaneo: Ti piacciono i noodles? Anche in Italia il ramen istantaneo sta avendo sempre più consensi. L'inventore fu Momofuku Ando che ebbe l'idea di produrlo dopo aver visto la carenza di cibo dovuta dalla Seconda Guerra Mondiale.

2 - La prima novella della storia: Il Genji monogatari è da considerarsi il primo romanzo scritto della storia. L'opera fu composta dalla dama di corte Murasaki Shikibu nell'XI secolo.

3 - Microcomputer: Il Sord Computer 8 fu inventato è sviluppato nel 1972, ed è considerato il primo microcomputer.

4 - Walkman: Chi di noi parlo negli anni 80' e 90' non avuto un walkman, bene neanche a dirlo il primo esemplare nasce in Giappone nel 1979.

5 - Drum Machine: Inventato da Ikutaro Kakehashi, il Roland TR-808 è stato il primo drum machine programmabile. Quando è arrivato sul mercato nel 1980, ha rivoluzionato la musica ed è stato particolarmente popolare per la sua grancassa.

6 - Karaoke: Il karaoke è stato inventato nel 1969 da Daisuke Inoue. Dopo due anni iniziò a essere molto popolare nei bar nipponici. Letteralmente la frase "kara okesutura" significa "orchestra vuota",abbreviato poi  in "karaoke".

7 - Emoji: Le emoji non potevano che essere state create da un giapponese o meglio da un'azienda Shigetaka Kurita, presso la società NTT DoCoMo. L'autore si sentiva frustrato nell'usare solo il testo come mezzo di comunicazione, pensò di rappresentare le sue emozioni con della faccine.

8 - Cds, Dvds, and Blu-Ray: Inventati da Sony e Philips hanno rivoluzionato il modo di ascoltare la musica e vedere i film.

9 - Videocamera: Mentre i dispositivi di registrazione video portatili erano in circolazione dagli anni '50, Sony ha rilasciato la prima videocamera nel 1983. 

10 - Fotocamera: Oggi giorno è scontato avere una fotocamera sul proprio cellulare, ma non lo era nel 1999, quando Kyocera Corporation, una società giapponese, ha rilasciato il primo telefono cellulare con fotocamera chiamata VisualPhone VP-210 e poteva memorizzare fino a 20 immagini JPEG.

11 - Calcolatrice tascabile: Il primo calcolatore tascabile basato su microchip fu inventato dalla società giapponese Busicom nel 1970. Si chiamava Busicom LE-120 Handy.

12 -  Batteria agli ioni di litio: Asahi Kasei svolse un lavoro significativo sulla tecnologia della batteria ricaricabile agli ioni di litio, permettendo di ottenere le batterie che oggi acquistiamo dovunque. 

13 - QR code: Grazie a un codice QR è possibile ottenere informazioni su un'azienda o un prodotto. Il Qr code è stato inventato originariamente nel 1994 da una filiale della Toyota chiamata Denso Wave.

14 - Treni ad alta velocità: Nel 1964 nella linea ferroviaria tra Tokyo - Osaka fu fatto partire il primo treno ad alta velocità, raggiungendo i 210 km all'ora.

15 -  Memoria Flash: El 1984, Fujio Masuoka, che all'epoca lavorava presso Toshiba, inventò la memoria,  per risolvere il problema di archiviare e conservare i dati su un dispositivo acceso o spento.


lunedì 22 aprile 2013

DAI PRIMI 40 ANNI DEL TELEFONO CELLULARE A UNA CONNESSIONE CHE SI AVVICINERA' AL NOSTRO CERVELLO

3 Aprile 1973 - 3 Aprile 2013-  '' Tanti auguri telefono cellulare'' Certo che di strada ne ha fatta questo oggetto, ai quali noi essere mortali siamo diventati degli schiavi, non possiamo più farne a meno. Il primo uomo a utilizzare il telefono cellulare fu Martin Cooper, considerato il padre della telefonia mobile, la chiamata fu fatta dalla Grande Mela.

La foto dell'epoca immortale Cooper con in mano una vera cabina telefonica portatile, in poche parole un mattone, viene da sorridere vedendo un cellulare di queste dimensioni. All'epoca  il telefono aveva un'autonomia di 20 minuti, (un oggetto, un vero souvenir che solo i ricconi potevano avere), se pensiamo agli smartphone e la loro batteria, questo è un problema che ancora non è stato risolto.

Ma l'idea di inventare un telefono senza fili è di quasi 30 anni prima, nel  47' Motorola e Bells Labs le 2 principali compagnie telefoniche oltre a essere rivali, già lavoravano al sogno della telefonia mobile. Nel 1980 il cellulare almeno negli Usa conquista sempre più utenti ( vi ricordate il telefilm Magnun P.I?), lui era un  pioniere delle celebrità a usare quel primordiale mattone senza fili.

Dieci  anni dopo Motorola conosce il  suo periodo migliore con la serie MicroTac. Ai giorni d'oggi il cellulare è in procinto per numeri venduti di superare gli abitanti della terra. Noi tutti sappiamo che negli ultimi tempi il cellulare non ha solo la funzione di effettuare una chiamata, anzi questa ormai è un operazione marginale. Con il proprio cellulare si può fare quasi tutto, acquistare un oggetto, effettuare pagamenti, inviare e ricevere dati. Ma forse presto basterà solo una vibrazione del nostro cervello collegata a una rete virtuale per adempire a ogni cosa in  questa realtà.


cellphone-anniversary- large

foto: via[columnfivemedia]