Cookie Consent by Official Cookie Consent Luke Scintu: gossip
Visualizzazione post con etichetta gossip. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta gossip. Mostra tutti i post

martedì 12 marzo 2019

5 Assurde Teorie Cospirative su Meghan e il principe Harry

Al pari delle nozze di William e Kate, il matrimonio tra il Principe Harry e Meghan Markle verrà ricordato negli annali. Un matrimonio fiabesco, dove la piccola Cenerentola ha coronato il sogno di ogni ragazza di sposare un principe. Insomma, siamo di fronte a tutti gli ingredienti per dire: 'E vissero tutti felici e contenti.'. Ma ne siamo sicuri? Insomma, dopo qualche mese di calma apparente tra gli sposini, ecco apparire le prime indiscrezioni sui possibili malumori nella coppia, dovuta alla troppa personalità di Meghan, e quel suo passato da attrice e fiera femminista, che probabilmente la Regina Elisabetta non ha mai digerito. A quasi un anno di distanza dal matrimonio circolano in rete delle ipotetiche teorie cospirative su Meghan e il principe Harry, cinque per la precisione. Vediamo quali sarebbero!

1) La gravidanza di Meghan è falsa: Il 15 ottobre 2018, il principe Harry e Meghan Markle hanno annunciato l'attesa del loro primogenito. Alcuni hanno avanzato l'ipotesi che tutto ciò fosse solo una trovata pubblicitaria, cercando di destabilizzare l'ambiente con foto fake sui social.

2) Il matrimonio tra Henry e Meghan è un piano per conquistare l'America: Dopo che Meghan e Harry hanno annunciato il loro fidanzamento, un uomo ha twittato su come, il loro fidanzamento e poi successivo matrimonio era un piano per conquistare l'America. I figli, cittadini anche americani (grazie a Meghan) saranno i nuovi presidenti degli Usa, che riconsegneranno la Nazione agli inglesi come nel 1600. Questo tweet è stato accolto da alcuni come plausibile, al punto che Meghan sarebbe stata usata come una pedina politica per aiutare l'Inghilterra a riprendere il controllo dell'America.

3) Tutto da copione: Ricordate il film Love Actually?: Bene, per alcuni la storia di Sam e Joanna è molto simile a quella di Harry e Meghan. Sam ha perso la mamma, come Harry, poi si innamora di un'attrice / cantante americana, come Hanry ha fatto con Meghan. Insomma per alcuni tutto da copione!

4) Le zeppe di Megnan: La Regina non è una fan delle scarpe con le zeppe. Nell'ottobre 2018, durante un party nelle Isole Fiji, Meghan si presentò con uno splendido vestito floreale rosa e zeppe ai piedi. La duchessa del Sussex  doveva tenere un incontro con il pubblico per 15 minuti, ma la sua visita fu ridotta a solo sei minuti. Per alcuni complottisti le fu ordinato dalla regina stessa di andarsene perché indossava delle zeppe. In realtà, la visita fu cancellata in parte causa sicurezza.

5) Trasmissione censurata dalla famiglia reale: Nel 2016, la relazione tra Meghan e Harry era ancora top secret. Quando una trasmissione né aveva annunciato lo scoop, la gente ha iniziato a formulare teorie su come la famiglia reale avesse volutamente oscurato la trasmissione.

giovedì 6 settembre 2012

Il classic english humor colpisce ancora: Ecco il videogioco di Harry Hot


Save Harry è il nome del videogioco che sta contagiando il Regno Unito. Il gioco è  prodotto dalla  Gamesonly.com, un'azienda giovane che ritrae il Principe nudo alle prese con le sue avventure scandalose senza corona in testa, ma con altri gioielli reali in bella vista. Il protagonista del gioco ha la presenza di Harry  e il suo intento è quello di riuscire a pervenire all'uscita di sicurezza tanto sospirata. Si può vedere l'anteprima su You Tube sul canale della Gamesonly.

giovedì 16 agosto 2012

Il bunga bunga contagia anche i politici cinesi foto scandalosa

Pechino - Anche in Cina le serata e base di ragazze e politici diventa una routine. Wang Minsheng,segretario del partito della provincia dell'Anhui è stato fotografato assieme a 2 ragazze mezzo nude, una riunione non politica ma sicuramente postumi di un'orgia e festino hard. Il segretario smentisce tutto affermando che sono foto ritoccate con un programma di editing fotografico. Sul Twitter cinese non si parla d'altro con in mostra le sue foto.  In seguito a questo presunto scandalo il politico è stato rimosso dal suo incarico.

giovedì 24 maggio 2012

Foto- Quando perdere troppo peso diventa una fissazione- modella perde 6 taglie e viene licenziata

Londra- Essere modella è probabilmente non solo una condizione fisica ma anche mentale, trovare quell'equilibrio psico - fisico che spinga la donna a volersi bene ed accettarsi per quello che rappresenta (ma questo è il caso anche delle ragazze normali). Ricki Lee Coulter per anni testimonial della collezione di lingerie Hold me Tight ha perso il lavoro perché non aveva più le sue curve e talmente dimagrita passando da una taglia 48 a una 40.

L'anno scorso la modella ha iniziato una dieta scellerata e un regime di fitness che in poco  tempo ha cambiato il suo corpo.  L'azienda alla fine l'ha dovuta licenziare perché non corrispondeva più ai canoni della donna sexy in lingerie. Ancora una volta fare parte di questa società  porta troppe persone  a schiavizzare il proprio corpo con diete e allenamenti in palestra allucinati, dove si è convinti da fare la cosa giusta mentre si lasca alle spalle non essere più se stessi.

giovedì 19 aprile 2012

Jesper l'uomo più visto e scaricato su internet -video

Copenhagen - E' danese la sua faccia è quella più vista nel web e nelle riviste.  Un fotografo brasiliano vedendosi diminuire costantemente i suoi lavori perché preferivano scaricare foto da archivi online con la foto di questo modello danese.

In seguito ha scoperto che tutte le foto c'era sempre lo stesso soggetto Jesper. Il fotografo brasiliano e andato in Danimarca a incontrare il modello danese. Per conoscere meglio chi era la persona che gli stava portando via il lavoro, malgrado tutto anche se Jesper non era consapevole di questa cosa.

lunedì 16 aprile 2012

La primavera ha portato la cicogna in molte mamme vip- ecco quali sono

Con la primavera inoltrata ecco la cicogna arrivare per molte donne tra le quali delle vere celebrità. Loro si lasciano fotografare i pancioni per la gioia dei  paparazzi. Tra le più gettonate l'affascinante Uma Thurman che alla bellissima età di 42 anni è in dolce attesa per la terza volta con il suo nuovo compagno lo svizzero miliardario Arpad Brusson.

Adriana Lima - anche la splendida modella famosa per l'intimo americano Victoria Secret ha diffuso la notizia su twitter che diventerà mamma. Caterina Balivo la bella presentatrice   napoletana  sarà mamma a giugno

sabato 3 marzo 2012

mercoledì 15 febbraio 2012

Adriano Celentakis (di Rita Pani)

Sogniamo tutti la Rivoluzione, però per fortuna tutti dopo ci svegliamo. Negli ultimi tre anni abbiamo guardato scorrere il sangue altrui, pensando che magari sarebbe stato bello vederne sgorgare un po’ dal corpo del nemico; poi si spegneva la Play 
Station e si riprendeva a vivere, in attesa della prossima battaglia da assaporare in diretta tv e dopo da dimenticare. Per esempio, che ne è stato della Libia nessuno se lo chiede più, anche se la camicia insanguinata di Gheddafi è stata venduta ad un’asta sul web.

“Ci vorrebbe la Rivoluzione” è diventata una sorta di mantra. È quel condizionale che fa la differenza, che ci protegge. Come ci dà sicurezza avvolgerci di pacifismo, di bontà e di solidarietà. “No, mai la guerra!” si sente dire, perché noi siamo evoluti, perché noi siamo meglio, perché noi abbiamo la democrazia, e il voto. Ed ora abbiamo anche le primarie che faranno fuori il PD, finalmente, che riporteranno l’Italia e il mondo a sinistra, là dove si deve stare per uscire dalle logiche capitalistiche che ci hanno ridotto così. Nella merda.
È chiaro che sto scrivendo stronzate, che Vendola con una sciarpa arancione al collo mi lascia perplessa quanto un altro a caso, che dovesse mostrare una maglietta viola. È chiaro che devo essermi persa qualcosa in questa vita irreale fatta di sogni spezzati da bruschi risvegli.

La Rivoluzione si sogna, si ammira, si guarda alla Grecia col pugno nel cuore, col respiro strozzato dalla preoccupazione, che comunque alla fine ci risolleva: noi non siamo a quei livelli. Che è un modo elegante per aiutarci a credere che noi si stia un po’ meglio. Anche quando è evidente – o almeno lo sarebbe se riuscissimo ad avere il coraggio di guardarci intorno – che ogni giorno muore un pezzo del mondo che ci sta accanto, che calpestiamo, che viviamo.

Sarà banale, ma ve lo ricordate quel negozio che stava in fondo alla via? Quello dove da bambini ci mandava la mamma a far le commissioni, quello dove c’era la commessa bona, quel negozio dove se ci andavi presto non trovavi la coda? Ecco, se quel negozio non c’è più, un pezzo della nostra vita è andato via insieme ad esso.

Una città messa a ferro e fuoco è un simbolo del mondo che cambia, della rivolta di chi non ne può più, dell’esasperazione che solo la fame e la perdita del diritto alla vita può innescare. Ed è un peccato, perché per come stanno le cose oggi, dovremmo aver capito che a guidare le rivoluzioni, troppo spesso non è la disperazione, ma il potere ancora più forte dei poteri forti. No, forse non è il caso della Grecia – popolo che ha davvero da insegnare – ma è per esempio il caso delle rivoluzioni nordafricane, quelle che oggi tacciono della miseria e della tragedia, della libertà che non c’è, dello strapotere dei petrolieri e dell’avvoltoio americano.

Guardiamo la Rivoluzione come se fosse un film, poi cambiamo canale, e troviamo il Festival di Sanremo. Io no – ci tengo a dirlo – ma se leggo che ieri sera sono stati in 14 milioni gli spettatori di quella puttanata, allora è giusto il noi, e tutto lo sconforto che ne segue.

Ogni volta che intorno a te muore un festival, un pezzo della tua vita se ne va. Se ne va l’occasione di sapere, di vedere, di sentire la musica. Se ne va il lavoro dei musicisti, dei compositori, dei macchinisti, del proprietario del Teatro, dell’omino che stacca i biglietti. Ogni giorno in Italia muoiono decine di Festival, che non hanno i soldi per sopravvivere. Sanremo no. Sopravvive e sempre più diventa simbolo di quella Rivoluzione che tutti sogniamo, che tutti aneliamo. L’anno scorso dissero, per esempio, che la vittoria di Vecchioni aveva dato inizio alla Rivoluzione. Inorridii e mi dissero che non capivo, che ero catastrofista, e che Vecchioni era un compagno (sic!) Oggi è il turno del Molleggiato, che con soli settecentocinquantamila euro, e tutti i comfort è diventato il nostro Mikis Theodorakis. (Mi vergogno)

Ed ecco! È questo il brusco risveglio. E mi riprendo, e me ne torno nel mio nulla, perché sennò ci sarebbe anche da aggiungere che il serio governo Monti, in occasione di Sanremo ha inviato la Finanza a controllare gli scontrini.
Sì torno a dormire …


Fonte: Blog diksa53a

mercoledì 1 febbraio 2012

Assurdo un pensionato ritira dei soldi al bancomat ed esce un topo

La crisi si fa sentire da per tutto anche nei bancomat! Un uomo in Svezia è andato a ritirare la sua pensione quando dal bancomat cosa spunta non le fresche corone svedesi ma bensì una coda di topo. L'uomo ha chiesto aiuto a dei commercianti delle zona così sono riusciti ad estrarre il povero topo insanguinato. In seguito l'anziano signore ha preso la ricevuta di solo andata perché difficilmente ripasserà al bancomat di quelle banca.


martedì 31 gennaio 2012

Celentano vuole dare tutto il suo compenso di San Remo in beneficenza

Dopo il clamore e  il disappunto di molti italiani per il cachet di Adriano Celentano per la sua perfomance al festival di San Remo quello che sembra certo che l'artista devolverà il suo compenso in beneficenza. Tra i nomi dei bisognosi si parla di famiglie italiane in estrema povertà


Se prenderà 350 mila euro il compenso sarà diviso 250 mila euro in 13 famiglie povere, 100 mila  ad un ospedale di Emergency.  Nel caso comparirà più serate al Festival di San Remo il cachet percepito sarà il doppio e diviso in 200 mila in 2 ospedali Emergency, 500 mila euro in 27 famiglie. 



mercoledì 25 gennaio 2012

Emilio Fede: a giugno lascio il tg4, poi vado in parlamento a dare aria nuova- video

Il Parlamento italiano potrebbe avere un nuovo giovane Emilio Fede. Il direttore a giugno pensa di lasciare la redazione del Tg4 e entrare così a 80 anni suonati a invecchiare ancora di più la politica italiana.
A giugno dunque riceverà la sua  liquidazione dopo 23 anni di direttore, a questo quesito risponde al dj della radio "Alla zanzara" in modo modesto che bisogna accontentarsi. Lui si accontenterà di qualche milione di euro

martedì 24 gennaio 2012

David Letterman sul comandante Schettino: ecco il video

David Letterman comico e conduttore del programma satirico televisivo newyorkese ironizza a modo suo sul comandante Schettino, chi come italiano si è sentito offeso altri gli danno ragione. Il video è  comprensibile perché ci sono i sottotitoli in italiano.

domenica 22 gennaio 2012

Giallo sul giardino di Brad Pitt: trovata una testa mozzata

Sembra il racconto di un film horror eppure è successo davvero nel giardino di una delle stars di Hollywood Brad Pitt, l'unità cinofila di Los Angels ha trovato una testa mozzata nel suo immenso parco, dove l'attore americano abitualmente va a fare footing.

All'inizio la polizia ha pensato a dei resti di sceneggiatura invece niente di tutto questo, appartengono a un uomo. I resti del corpo gambe e braccia  e testa sono  di un uomo tra i 50 anni di età con capelli brizzolati, un vero caso da seria killer.


sabato 21 gennaio 2012

Martina Colombari contagiata dalla Twitter mania e posta le sue foto hot




Anche Martina Colombari è stata presa dalla mania  di Twitter e postare foto hot sull'uccellino più simpatico del web. Martina sembra in ottima forma e sempre bellissima. L'età per lei non ha toccato il suo charme.  Ecco alcune foto.

venerdì 20 gennaio 2012

Topo che cammina nei panini di Mc Donald: ecco il video che spopola

Philadephia: Un roditore cammina sui panini di Mc Donald dentro le buste. Un dipendente film la scena e lo carica su You Tube, che pensare che questo non è un caso isolato. L'uomo ha detto che già altre volte ha trovato escrementi di topo sui panini.

L'attrice iraniana Golshifteh Farahani senza veli su Facebook, l'Iran la bandisce

Le donne musulmane sembrano che inizino a prendere coraggio sul serio la bella attrice Golshithen Farahani si è fatta fotografare nuda in una foto pubblicata sul settimanale Madame Figaro poi messa sul suo profilo di Facebook. L'Iran l'ha espulsa, vietandole il ritorno in patria.  Golshithen Farahani ha voluto fare questo  gesto contro gli abusi sulle donne specialmente nel mondo musulmano. Ogni mese un personaggio pubblico o amatoriale di sesso femminile musulmano continua nella sua particolare protesta posando nude contro la violenza sulle donne.








lunedì 19 dicembre 2011

Nuova Zelanda: Nonna e il suo nipote fanno un figlio


Dalla Nuova Zelanda una notizia shock lei Pearl Carter ha 72  anni lui Phil Bailey 26, sono nonna e nipote ma fanno sesso come due giovani amanti.  Da quando il suo nipote dall'età di 22 anni va a vivere da lei i sentimenti si mischiano alla passione e all'incesto. Il paese dei due innamorati è senza parole e segue la vicende perché la presto diventerà mamma. Povero bambino!

sabato 10 dicembre 2011

Addio Fantozzi, poi si scopre che Villaggio non è morto davvero


 

Addio Paolo Villaggio era la news che già circolavo in tutta la rete. A dare l'annuncio è stata l'Agenzia Ansa, la notizia è stata postata sui più importanti Social network. Quella di Villaggio non è  la prima bufala di un attore morto, all'inizio dell'anno fu smentita la morte di Lino Banfi. Oggi gli sfortunati sono stati quelli a postare una notizia del genere non più il nostro ragioniere.

domenica 27 novembre 2011

Cicciolina festeggia i suoi sessant'anni e la sua meritata pensione parlamentare

Ieri Ilona Staller meglio conosciuta come Cicciolina ieri ha festeggiato i suoi 60 anni, ma per lei è stato molto di più di una ricorrenza, infatti a breve percepirà 3000€ al mese come onorata carriera al parlamento italiano.Ma il governo Monti perché invece di promettere solo nuove tasse agli italiani non fa qualcosa per eliminare questo assurdo sperpero di pensioni e vitalizi immeritati a troppi cialtroni e imbroglioni.

martedì 8 novembre 2011

Caro Silvio: offerta della Rynair per il premier di solo andata

Sulla home page dalla Rynair è uscita una particolare promozione di volo di solo andata a 9,99€ per il nostro personaggio leader italiano Silvio Berlusconi.
La pubblicità in bella vista scrive caro Silvio un'altra occasione per scappare con Rynair.
Che barzelleta che l'Italia sta diventando per tutti.


e