Cookie Consent by Official Cookie Consent Luke Sardinia: festività
Visualizzazione post con etichetta festività. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta festività. Mostra tutti i post

lunedì 30 dicembre 2013

Buon 2014 tante idee gratis per sorprendere i nostri cari

Il countdown è ufficialmente iniziato, l'anno nuovo bussa alle porte di tutto il mondo. Per questa speciale occasione il web ci offre sterminate idee per sorprendere i nostri cari. Non dobbiamo far altro che digitare sul Big G la parola Buon 2014, ed ecco aprirsi una sconfinata lista di siti dove inviare gratuitamente cartoline di auguri per il 2014, frasi da veri poeti, sms ad effetto, e disegni sorprendenti per l'occasione per il nostro diario preferito Facebook.

Ecco una lista aggiornata dei migliori siti e consigli da usare per augurare un Buon 2014

  • Cartoline.it - Potete sbizzarrivi tra le  centinaia di cartoline semplici o animate, e ovviamente a tema per il Capodanno.
  • Auguri.it - Nato per inviare gli auguri per le occasioni migliori,  in alto a sinistra su prossimi eventi, ecco quello dedicato al Capodanno con ricerche correlate quali: Capodanno Romantico, Felice AnnNuovo.
Assieme ad una cartolina elettronica ci vuole sempre una dedica o una Frase d'amore se i nostri auguri sono indirizzati al nostro partner. Per questo vi segnalo il sito Frasid'amore. Se invece volete cogliere il segno con un sms attraverso i canonici 160 caratteri utilizzeremo sms-pronti, anche se per onor di cronaca va benissimo anche il primo citato.

Per chi invece sceglie il social network per fare gli auguri ai suoi contatti potete mettere mi piace della pagina su Facebook ''Auguri e Frasi per ogni Occasione''. La pagina conta già oltre 66 mila iscritti. Ora non mi resta di augurarvi un Buon 2014, e grazie a coloro che anche quest'anno hanno visitato il mio blog.


foto: via flickr.com

giovedì 28 novembre 2013

Il giorno del Ringraziamento è una delle poche cose che gli Usa non hanno ancora rovinato

Gli Usa è una terra fatta da strani e convinti  individui. Ogni quartiere ha la sua casa spettacolare in stile Halloween, con il prato del proprio giardino completato da lapidi. Ogni ufficio ha il  suo insopportabile stemma  Day watchdog di San Patrizio,di colore esclusivamente verde.

Inoltre esistono intere aree dove si possono acquistare accessori per Natale, e luci che sono sufficienti per illuminare una  prigione della Corea del Nord. Il giorno del Ringraziamento è ancora il più puro e incontaminato tra le festività americane,  è una delle poche cose che gli Usa non hanno rovinato.Per questo giorno non c'è bisogno di rituali  come il bacio a mezzanotte, c'è poca pressione nel bere o  impegnarsi in una allegria forzata.

Nessuno spende del tempo prezioso  a preoccuparsi di avere il costume migliore, figuriamoci ad apparire la donna più sexy. Certo gli americani anche nel mese di novembre continuano a sfogliare  riviste, mangiare patinate e migliorare il proprio purè di patate, ma per il Giorno del Ringraziamento tutti si siedono attorno a un tavolo di fronte al tacchino ripieno.

Il quarto giovedì nel mese di novembre, deve essere sempre è solo Thanks Giving Day. Una festa di cui essere orgogliosi in un momento di disparità di reddito, dove l'evento organizzativo più importante è la cena, fatta di ingredienti che sono ancora democratici.

Così ancora una volta si può mettere da parte, per un minuto gli ascensori del centro commerciali, i jingles di Natale e i dolcetto o scherzetto di Halloween. Ma c'è  ancora qualcosa di cui  gli americani devono essere grati, il giorno del Ringraziamento.

martedì 30 ottobre 2012

Halloween nasceva in Sardegna 1500 anni prima che Colombo scoprisse l'America

La Sardegna che non ti aspetti, quella meno conosciuta ai turisti, una regione ancestrale che cela nella sua millenaria storia, misteri ancora irrisolti, tradizioni per fortuna non andate perse nel tempo, ma ben conservate nei paesi dell'entro terra o nelle campagne.

 Tutti pensano a Halloween come una ricorrenza americana e prima ancora irlandese con il racconto di jack lanters, l'uomo che fuggito dal carcere si rifugiò nel cimitero e intagliò una zucca per mettere una candela al suoi interno, poi colto da spavento l'uomo morì. 

 Eppure in Sardegna per il 2 novembre gli antichi usavano intagliare le zucche e fare delle maschere lugubri chiamate Sa conca e mortu. O ancora i bambini usavano vestirsi a tema per la notte di Halloween e passare per le case a chiedere dei doni. Il famoso: dolcetto o scherzetto trick or treat . Per questo e per tante altre affinità la Sardegna è legata alla cultura celtica, i suoni, la danza, e la incredibile similarità dei Menhir (dei megaliti eretti in epoca dell'età della pietra e preistorica), con quelli esistenti in Irlanda, che lascia credere che queste opere siano ingegno degli stessi uomini. 

 Raggiungere questi luoghi per trarre energia non è frutto dell'immaginazione, è realtà. Infatti molte persone proprio per Halloween celebreranno a loro modo questa ricorrenza accanto a uno di questi megaliti, che sono stati testimoni di riti pagani e propiziatori per la notte del 31 ottobre e 2 novembre. Nessuna suggestione; l'energia che emanano queste pietre ti entra con il contatto delle tue mani , la senti che naviga dentro il tuo spirito.

 Nessuno ancora conosce come questi colossi, pesanti centinai di tonnellate, siano state eretti solidamente sotto il terreno per svariati metri, quale entità possa aver fatto tutto questo? Ufo, giganti, maghi, quello che è certo furono  edificate per la Dea madre.  I Menhir (perdas litteradas in sardo, furono realizzati 4000 anni ,A.C.

 Halloween forse è nato in Sardegna? Per fortuna   in alcune zone dell'entroterra la sua  tradizione intrinseca di  mistero, non è stata contagiata dal lato consumistico  americano. Sono sicuro che qua Halloween nacque  quando ancora si parlava una lingua sconosciuta nell'isola di fieri e potenti guerrieri, ma anche abili e scopritori della conoscenza, basta pensare che il vino esisteva già in Sardegna prima che fosse portato dai fenici. Ma come dicevo una lingua arcaica: magica, scomparsa perché qualcuno ha voluto tutto questo.

La classica zucca di Halloween, una tradizione anche sarda (autore foto: Stardust, licenza: Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported)

File:Sardinien menhir vor tortoli.jpg

sabato 4 febbraio 2012

Cerimonia con macellazione del maiale vivo in Vietnam


Vietnam – (Express-news.it) Ogni anno, il 6 ° giorno del primo mese dell’anno lunare, migliaia di persone del villaggio di Thuong, nella provincia di Bac Ninh, commemorano il generale anti-imperiale Doan Thuong del13 ° secolo. Doan Thuong è anche considerato come divinità protettrice del paese. Quest’anno si è tenuta ol 28 gennaio.
Una delle attività cerimoniali più controverse è la macellazione a colpi di spada di un maiale vivo. Poiché la scena è estremamente traculenta, con gran spargimento di sangue, è stato denunciato da molti, e anche il governo locale ha chiesto di porre fine a questa cerimonia, al momento senza risultati evidenti.

venerdì 25 novembre 2011

25 novembre:Giornata internazionale contro la violenza sulle Donne.

Domani 25 novembre 2011 si festeggia la Giornata internazionale contro la violenza sulle Donne. Quanti abusi soprattutto  nelle mure domestiche tante donne continuano a subire. La cosa più sconcertante che circa il 60% del gentil sesso subisce maltrattamenti violenza psicologiche e sessuali dallo stesso compagno. Una donna su 3 è stata protagonista per sua sfortuna dell'aggressività di un uomo, il 6% delle donne invece ha subito una violenza sessuale, uno stupro da un balordo ed estraneo.

Il vicino della porta accanto dall'aspetto gentile può essere quello che maltratta la sua compagna; L'amore non crea violenze di nessuna natura, per questo una donna dovrebbe dire no a un rapporto di costrizioni, trovare da sola la propria strada.  Il medioevo e padre e padrone è morto secoli fa, il rispetto è alla base si un rapporto da parte di tutte e 2 i partner, il dialogo infine è fondamentale.
Gianluca Scintu



lunedì 21 novembre 2011

Oggi si festeggia l'albero

Oggi in tutta Italia si festeggiano gli alberi bene inestimabile per noi uomini. L'albero fonte di vita. custode della storia dell'umanità. La giornata per l'albero nasce per apprezzare se c'è ne fosse bisogno il suo bene prezioso e inestimabile. Il disboscamento incessante degli ultimi anni, gli incendi di natura dolosa hanno portato un dissesto idrogeologico creando vittime  e deserti nelle nostre zone boschive.

In questa  giornata il nostro pensiero dev'essere  anche per commemorare le vittime dell'alluvione di 2 settimane fa. Di seguito accedendo al link ipertestuale ho trovato un interessante articolo su green me riguardo alla festività degli alberi.
Io amo gli alberi è tutto ciò che essi custodiscono -Proverbio antico celtico!
Gianluca Scintu