Visualizzazione post con etichetta inghilterra. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta inghilterra. Mostra tutti i post

lunedì 6 aprile 2015

Anche tu ami Londra? Ecco 12 curiosità che pochi conoscono



Londra è la città europea più amata dagli italiani: almeno una volta nella vita vi consiglio di andare a vederla. Dipendentemente dal suo fascino ci sono delle curiosità che poche persone conoscono. Tipo molti sono convinti che il Big Ben è una torre, mentre invece è la campana al suo interno. non per altro tradotto letteralmente vuol dire proprio grande campana!

12 curiosità che pochi conoscono su Londra

1) Nel 1814 furono persi 388 mila galloni di birra che allagarono mezza Londra.

2) Per essere un tassista dei famosi taxi Cab) di colore nero si ipotizza che il conducente debba conoscere più di 25 mila strade e 50 mila punti di interesse.

3) Nella metropolitana londinese (tube) dimorano circa mezzo milione di topi.

4) Nel 16°secolo una legge proibiva ai mariti di picchiare le mogli dopo le 21 di sera per non disturbare i vicini di casa.

5) Nel 18°secolo si poteva entrare gratis allo zoo se si dava in pasto ai leoni il proprio cane o gatto.

6) Il traffico al centro di Londra si muove ancora alla stessa velocità di fine 800

7) Nel 1891 fu progettata nella capitale britannica Londra una torre per superare in altezza la Torre Eiffel. Ma non venne mai completata, è demolita nel 1907.

8) Nel periodo della rivoluzione americana i londinesi avevano lo stesso accento di quello degli americani.

9) A Londra è illegale morire nelle Case del Parlamento.

10) Nel 1916 Harrods vendeva nello store londinese un kit di benvenuto per i clienti con dentro: della morfina, cocaina e aghi.

11) Nonostante il nome: la metà della metropolitana di Londra è stata costruita non sottoterra.

12) Il famoso simbolo di Londra il Big Ben non è una torre, ma il nome della campana al suo interno. ( Grande campana).


martedì 27 maggio 2014

Fotografo utilizza fotocamera di 130 anni fa per catturare le immagini di una moderna Inghilterra

via [Daily Geek Show], [Daily Mail]
Nell'era di Photoshop, degli smartphone, e fotografia digitale, un fotografo britannico Jonathan Keys si è distinto per la sua passione per il collodio (o la piastra a umido) , un processo fotografico che è stato inventato da Frederick Scott Archer nel 1850. Per dirla in breve Keys è andato in giro per le strade di Newcastle e dell'Inghilterra con una fotocamera  vecchia di 130 anni fa riuscendo a  catturare immagini di una moderna Inghilterra del colore  vintage seppia -bianco -nero. Il contrasto è sorprendente! In pratica è come se un fotografo del 1850 fosse stato proiettato nel 2014 e con la sua macchina fotografa il moderno.

A prima vista sembra di essere tornati davvero a 150 anni fa, grazie a degli scatti raffiguranti l'architettura edoardiana e strade ciottolate dal color seppia. Ma con occhi  più vigili possiamo notare oggetti e segni rivelatori della nostra epoca: auto , graffiti contemporanei, lampioni elettrici, persone con abiti trendy e acconciature all'ultima moda. A causa delle numerose operazioni necessarie per catturare le immagini utilizzando il processo di collodio umido, Keys ha potuto fare non più di  2-6 foto al giorno.
Nella camera scura il processo inizia  versando del collodio su un lato del vetro e poi immergendolo con il  nitrato d'argento, che lo rende sensibile alla luce. Sinteticamente il processo è suddiviso da 9 passaggi:


  1. molatura e pulizia del vetro
  2.  stesa del collodio sul vetro
  3. immersione nel bagno d’argento della lastra per la sensibilizzazione
  4.  inserimento nello chassis della fotocamera
  5. esposizione
  6. sviluppo a breve lavaggio
  7. fissaggio
  8. lavaggio
  9. verniciatura di protezione
 Keys ha trovato grande soddisfazione: "E 'sicuramente molto più gratificante della fotografia digitale grazie all'attenzione necessaria per ogni immagine."



domenica 18 maggio 2014

5 crimini di guerra spaventosi dell'impero britannico di cui nessuno parla

atrocità britanniche 
Ma allora i cattivi per eccellenza non sono stati soli i nazisti? Quando leggerai questo post: 5 crimini di guerra spaventosi dell'impero britannico di cui nessuno parla, forse capirai che la cattiveria ha sempre fatto parte ''del'uomo''.

Da sempre la Gran Bretagna, in particolare dal 1300 in poi ha avuto un ruolo fondamentale sulle sorti dell'umanità. Successivamente 2 secoli fa l'egemonia inglese divenne ormai dittatoriale tanto da creare colonie in gran parte del mondo e imponendo la propria lingua a popoli che avevano una cultura e identità millenaria. Ma tutto questo non è stato sufficiente, gli inglesi hanno usato troppo spesso l'uso della forza portato agli estremi .. sfociando in orrore.  A ogni modo God save the queen - o meglio Dio ci salvi dall'impero britannico.

I campi di concentramento boeri - I campi di concentramento non sono nati da un'idea nazista ma sono arrivati circa 40 anni prima da parte degli inglesi nella guerra boera. L'impero britannico nel 1900 - 1902  adottò la strategia di terra bruciata, bruciando letteralmente 30 mila fattorie in Sud Africa e deportando in ben 58 campi di concentramento 120 mila boeri. La scarsa alimentazione, la pessima igiene, epidemie ha fatto 27 mila morti. Ma le atrocità non si fermarono qui ...   20 mila uomini di colore furono costretti a lavorare nei campi come schiavi, la metà di loro mori inesorabilmente.

Centri di tortura di Aden -  Nel 1839 la Gran Bretagna prese il possesso del porto e la città di Aden nello Yemen, diventandone di fatto una colonia britannica. Nel 1960 alle porte del movimento insurrezionalista gli inglesi prima di ritirarsi pensarono bene di aprire dei centri di torture. I detenuti venivano spogliati e lasciati in celle frigorifere, sino a morire di congelamento o polmonite. Le guardie erano solite schiacciare i genitali dei prigionieri. Nel 1966 grazie a un rapporto di Amnesty e di fronte a una condanna internazionale, terminarono tali atrocità.

Massacro di Amnistar -  Il 13 aprile 1919, migliaia di persone manifestarono in modo pacifico contro il colonizzatore  britannico in Amritsar, in India. Uomini, donne e bambini  si riunirono nei giardini del Jallianwala, sperando di far sentire la loro voce. Quello che è successo dopo  fu uno dei punti più bassi nella storia britannica. Alle 16:30 i soldati britanni senza sparare un colpo di avvertimento aprirono il fuoco sulla folla. Nel giro di pochi minuti furono uccisi 379 civili. Alla fine il bilancio fu di 1600 morti con 1650 proiettili sparati.

Campi di concentramento a Cipro: Cipro come tante altre nazioni è stata una colonia britannica. Tra il 1955 e il 1959, gli inglesi risposero con la forza a una campagna nazionalista da parte dei ciprioti. Tre mila persone furono torturate

Rivoluzione irachena  -  Nel 1920 l'Iraq cercò faticosamente di uscire dal dominio dell'impero britannico. Gli iracheni organizzarono manifestazioni di protesta sedate violentemente dai soldati inglesi con armi anche chimiche. Ma l'orrore più grande doveva ancora arrivare, quando il vittorioso esercito britannico adottò punizioni collettive contro la popolazione. Da quel momento qualsiasi tribù avrebbe alimentato nuove proteste sarebbe stata annientata a caso.

Per la cronaca i crimini sono almeno 10, ma ho voluto riportare quelli che mi hanno più colpito

giovedì 27 marzo 2014

Differenze Pasqua italiana e britannica

Ti sei ma chiesto quali sono  le differenze tra la Pasqua italiana e quella britannica. Esse sono davvero sostanziali, poiché la nostra è esclusivamente di natura religiosa - cristiana, quella inglese, invce, pagana pre cristiana.





Pasqua italiana - La Pasqua in Italia è la ricorrenza più importante della chiesa cattolica. Come tutte le feste religiose anche la Pasqua ha un calendario ricco di riti e tradizioni che ripercorrono l passione di Cristo. Processioni, solenni celebrazioni religiose si svolgono dal lunedì santo e hanno il loro culmine con il giovedì santo, dove si usa fare di notte il giro delle chiese, il venerdì della settimana santa accompagnare il feretro di Gesù. Nello stesso giorno ecco la via Crucis, in cui il Papa e i sacerdoti di ogni parrocchia, portano la croce fermandosi nelle 14 stazioni, simbolo del cammino doloroso di Gesù Cristo verso il patibolo.

 La domenica mattina alle prime ore del giorno detta ance domenica della resurrezione: l'incontro con Gesù risorto e la Madonna non più vestita di lutto. Il sabato notte è doveroso ricordare la veglia pasquale. I protagonisti delle processioni oltre a essere i sacerdoti sono le congregazioni sette religiose. Per capirci meglio coloro persone che indossano tuniche nere o rosse con il cappuccio. Essi hanno il compito di trasportare in spalla la statua del Cristo e della Madonna. La domenica delle palme invece apre di fatto la settimana santa.




Cibo pasquale italiano - Anche il cibo a Pasqua ha una sua reale importanza. I cibi tradizionali pasquali in Italia includono l'agnello e la colomba pasquale, il pane con un uovo e le uova di cioccolato.









 Pasqua britannica - Nel Regno Unito la Pasqua è sicuramente una delle festività cristiane dell'anno. Tuttavia Easter (Pasqua) per i britannici trova le sue origini molto prima del cristianesimo. Molti teologici affermano che la Pasqua in Gran Bretagna nasce dalla dea pagana dell'alba e della primavera Eostre, dea germanica; quando ancora tutta l'Inghilterra era dominata dai sassoni e l'impero romano lasciava l'isola. Per i britannici la Pasqua è anche un momento di divertimento e di festa. Il venerdì prima di Pasqua, le scuole in Gran Bretagna chiudono per 2 settimane, giusto il tempo di digerire tutto il cioccolato.


Giovedì santo (Maundy Thursday) - In Gran Bretagna la regina prende parte ad una celebrazione di tradizione millenaria iniziata da Edward I, cui il sovrano distribuisce dei soldi (Maundy Money) a delle persone che si sono distinte nel sociale e nella comunità. La cerimonia prevede  borse rosse e bianche che contengono le monete realizzate appositamente per l'occasione. La borsa bianca contiene una moneta per ogni anno di regno del monarca. La borsa rossa contiene i soldi da utilizzate per donare ai poveri. Sino al 17° secolo il monarca inglese nel giovedì santo era solito lavare i piedi di qualche povero come gesto di umiltà.

Venerdì santo ( Good Friday) - Davvero bizzarra la scelta di chiamare il venerdì santo, giorno luttuoso per i cristiani come Good Friday. Probabilmente il nome viene dato per l'inizio delle vacanze a scuola.

Cibo pasquale britannico -  Le uova di Pasqua in Inghilterra non rappresentano solo la festività ma bensì la fine dell'inverno con una nuova vita. In alcuni posti specialmente al nord come a Preston nel Lancashire si usa per Pasqua lanciare le uova sode in una discesa per vedere quale vada più lontano. Da altre parti due persone tengono un uovo nel palmo della mano, vince chi riesce a rompere l'uovo del proprio avversario.



The Easter Bunny - Il coniglietto di Pasqua -  Un altro cibo pasquale britannico è il coniglietto di cioccolato. Il coniglio da sempre è simbolo di fertilità, come la stessa lepre compagno della Dea luna e Eostre. Il coniglio pasquale trova le sue origini in Germania, dove dei testi scritti del 16° secolo né affermano della sua tradizione a Pasqua. I primi coniglietti pasquali commestibili apparvero in Germania durante i primi anni del 1800 fatti di pasta e zucchero.

venerdì 27 settembre 2013

E' stata scoperta la vera identità di Jack lo Squartatore

Sono passati quasi 150 anni dal mistero e fare luce sulla vera storia e identità di Jack The Ripper conosciuto meglio come  lo Squartatore, ebbene dopo lunghi anni di supposizioni un detective tedesco ora in pensione afferma di aver fatto una sensazionale  scoperta,  su chi sia questo famigerato personaggio.

Una rivelazione che potrebbe cambiare la storia di The Ripper il quale secondo Miriot ( il nome del detective), non sarebbe un dottore della Londra Vittoriana, ma bensì un mercante tedesco Carl Feigenbaum. Miriott  sostiene che il cinema di Hollywood abbia falsato la vera storia, poiché i  documenti preso da lui in possesso parlano di altri fatti all'epoca degli omicidi.

Ciò di cui siamo sicuri: che nel periodo compreso tra il 31  agosto del 1888 e il 9 novembre del 1888 Mary Ann Nichols , Annie Chapman , Elizabeth Stride , Catherine Eddowes e Mary Jane Kelly furono uccise con un'arma da taglio nel quartiere di Whitechapel a distanza da un miglio l'una dall'altra. In particolare delle cinque vittime (tutte prostitute) il ritrovamento dell'ultimo corpo  fu qualcosa di sconvolgente, il serial killer le aveva mutilato i seni e le orecchie e posti sul comodini, il viso irriconoscibile perché anche quello mutilato, stomaco e buona parte degli intestini messi sopra le mani.

Perché secondo Miriott Jack lo Squartatore sarebbe un certo Carl Feigenbaum? Perché Feigenbaum in quanto mercante la sua nave era frequentemente attraccata al porto di Whitechapel, quindi frequentatore di prostitute. Non solo, questo strano personaggio era stato accusato dell'omicidio di alcune donne anche loro mutilate  a New York, e difeso dal suo avvocato William Lawton che ricorse all'infermità mentale per il suo assistito. The Guardian afferma che le indagini dello scrittore tedesco non possono essere prese inconsiderazione in quanto come  i  tanti ''Ripperologist'' mancano di prove concrete.

giovedì 25 luglio 2013

George Alexander Louis, tre nomi storici per il Royal baby

In questi giorni una delle parole più ricercate sul web e argomento dei tg è la nascita del Royal baby. Ma vi siete chiesti perché William e Kate hanno voluto dare al loro bambino ben 3 nomi, vediamone il significato dal lato prettamente  storico.


Il principe di Cambridge George Alexander  Louise  è il terzo in linea al trono, dopo il nonno, il principe Carlo, e suo padre  il padre il principe William.


George - Uno dei nomi che più circolava insistentemente  tra gli stessi bookmartket.  Albert Frederick Arthur George è stato il padre della regina Elisabetta, Re Giorgio VI regnò dal 1936 fino alla sua morte nel 1952 succedendo al fratello  Edoardo VIII che abdicò lo stesso anno. Tra gli altri illustri personaggi ad avere  il nome di George, George I il primo monarca appartenente alla casa di Hannover che regnò in Inghilterra. San Giorgio è anche il santo protettore dell'Inghilterra, noto secondo la tradizione ad  aver sconfitto  un drago nel terzo secolo. La sua festa si celebra il 23 aprile stesso giorno del compleanno di William.


Alexander Questo nome ha origini nobili e  significa "difensore degli uomini".   In storia Alessandro Magno (356-323 aC), meglio conosciuto come Alessandro il Grande. Il nome "Alexander" è molto usato dalla famiglia reale olandese: Guglielmo Alessandro salì al trono dopo l'abdicazione di sua madre, la Regina Beatrice, all'inizio di quest'anno.


Louis - Il nome Louis deriva dal nome tedesco Ludwig poi cambiato dagli inglesi e francesi, e può essere interpretato con il significato di "celebre guerriero". Louis è stato il primo nome di Lord Mountbatten, zio di George, e mentore del principe Carlo. Fu assassinato dall'IRA mentre era in vacanza in Irlanda nel 1979.  Nessun monarca inglese è stato nominato come Louis, ma al di la della Manica in Francia ben 18 re hanno avuto il nome di Luigi dal 814 in poi. Tra i più famosi: Luigi XIV, il Re Sole. Nel Regno Unito ricordiamo lo scrittore scozzese Robert Louis Stevenson (1850-1894),  autore dell''isola del tesoro" e "Dr. Jekyll e Mr. Hyde".



















foto: via[sxc.hu]

mercoledì 12 giugno 2013

Inghilterra: un milione di bambini cresce senza padre

Secondo un nuovo rapporto nella disgregazione della famiglia recensito in Inghilterra, almeno un milione di bambini stanno crescendo senza padre.   Le cause sono attribuite a molti fattori tra cui: la Gran Bretagna (in particolare l'Inghilterra),  è tra i primi paesi europei ad avere  la maggior percentuale di teenagers incinte senza conoscere chi possa essere il padre naturale del proprio figlio. Perciò costrette a diventare delle single mom in tenera età.   

Un altro fattore: è l'incessante richiesta di divorzi che avvengono  tra i primi 6 mesi e 2 anni di matrimonio, proprio in quel periodo dove un bambino non ha ancora compiuto un anno di vita. Ma l'assenza di un padre è legata anche al preoccupante tasso di criminalità adolescenziale 

Uno studio del Centro per la Giustizia Sociale  (The Centre for Social Justice), ha rilevato che in alcune zone più povere del paese sta avvenendo un allarmante spaccatura tra il sesso maschile con quello femminile, al punto che l'unico contatto con il modello maschile da parte dei bambini è nelle scuole primarie con i loro insegnanti,  ma anche qui sempre meno rispetto alle donne.

Tra l'altro, l'ennesima statistica ha rivelato che in tutta l'Inghilterra e il Galles, una scuola primaria su quattro,  non ha alcun insegnante di sesso maschile. Il rapporto ha evidenziato, che il numero di famiglie monoparentali è destinato a crescere entro le prossime elezioni, raggiungendo i due milioni di bambini che cresceranno senza un padre.

Un vero tsunami di famiglie distrutte, così  l'ha voluto definire questo disagio sociale inglese il direttore del Centro per la Giustizia Sociale Christian Guy, se il governo non farà nulla per promuovere una campagna sul tema della stabilità familiare.

Tra le prime 20 aree del paese con la più alta percentuale di famiglie senza padre, l'aerea di Liverpool e zone limitrofe ne presenta ben otto. Addirittura nel Riverside, sempre nella giurisdizione della metropoli al nord dell'Inghilterra, l'assenza di una figura paterna all'interno del nucleo familiare è agghiacciante. Il 65% delle famiglie   con figli a carico non  presenta nessun padre.

mom and kid

foto: via[sxc.hu] - autore, marczini

mercoledì 15 maggio 2013

10 PICCOLI FIABESCHI COTTAGES

Nel mondo  ci sono ancora dei posti magici, che forse non avrei mai avuto l'occasione di conoscere senza internet. Il  post di oggi  vuole descrivere 10 piccoli fiabeschi cottages, belli e suggestivi per la loro imperfezione.  Piccoli cottage con dettagli fatti a mano che  ci fanno sognare e vivere in prima persona i racconti dei fratelli Grimm e altre fiabe.

Questi dimore offrono ispirazione per i poeti e gli scrittori e un senso di pace, ma  anche malinconia per non esserne il proprietario. Bene, ora prendetevi una tazza di tè o una gustosa di tisana e viaggiate con me alla scoperta  dei 10 piccoli fiabeschi cottages.





Hameau de la Reine, Francia

foto: via [stuckincustoms

Un vero cottage da favola, e un vero monumento storico visto che è stato costruito tra il 1785 e 1792 in onore alla regina  Maria Antonietta.


The Storybook Cottage of New York

foto: via[storybook-cottage.net

Se state cercando un po' di pace e essere parte di un paesaggio fiabesco, potreste affittare per un weekend questo incredibile cottage fuori dal incantevole paesino di  Rhinebeck nello stato di  New York . Certo che qua i grattacieli e la frenesia della Grande Mela sembra essere distante proprio anni luce.



English Thatched-Roof

foto: via[stable-cottage]

Ovviamente non si poteva lasciare fuori da questa lista un cottage inglese, dove queste bellissime dimore sono nate. Il tetto è fatto in paglia nell'adorabile casetta, il resto, guardando il paesaggio intorno viene voglia di lasciare tutto e acquistare questo cottage.



Rounded Stone

foto: via[home-designing]

Questo splendido  rustico in pietra ha un tetto rivestito  con la paglia,  le finestre di vetro piombato e molteplici camini insieme a un giardino recintato - ci  può essere qualcosa di più evocativo?



Giardino Pittoresco
foto: via[24.media.tumblr]

Più guardo questa foto più credo nell'esistenza delle fate. La sua posizione, come è stato costruita il tutto mi porta dentro un libro fantasy. Cosa volere di più? Condividere tutto questo con la persona che ami.


Hansel

foto:via[talesfromcarmel]
Non potevano darle nome più appropriato a questa fiabesca dimora. La cosa strana che tutto il paesino di Carmel assomiglia a un villaggio celtico, invece ci troviamo in California.



Obers

foto: via [linda_yvonne] fonte flickr

Obers è stata   la casa di Comstock, l'ingegnere che a metà degli anni ' 20 volle creare questo magnifico village fatto di cottage a Carmel.

Rectory Cottage, Plymouth, England

foto: via[bexross] fonte flickr

Dal sole della  California torniamo a quello pallido della Gran Bretagna. Il cottage in passato è stata una vecchia   canonica ora adibita a casa privata. Nel giardino non potevano mancare delle lapidi.


Incredibile Cottage di legno, Polonia
foto: via [kebabsuperior] fonte flickr

Tra lo stile anglosassone e quello della Transilvania, ma questo cottage si trova in Polonia. Questa casa è situata in Białka, sui Monti Tatra.


Cottage Adare Irlanda
foto: via [Wolf32a] - fonte wikipedia

Il nostro magico viaggio finisce nella terra incantata per eccellenza: l'Irlanda. In questa terra la fantasia si mescola alla realtà e viceversa. Tutto è possibile in Irlanda, anche quello di vedere i folletti la notte danzare sul davanzale di questo splendido cottage.

martedì 14 maggio 2013

Secondo i più importanti blog culinari inglesi qua si mangiano i 10 migliori hamburgers di Londra

Visitare la capitale del Regno Unito e non aver mai fatto una sosta in un fast food ad assaporare un irresistibile hamburger circondato da uno squisito formaggio fondente, è un qualcosa di dissacrante non trovate?, Almeno che voi non siate vegetariani.


Surfando nel web alla ricerca   The best burger in London, sono riuscito a stilare una classifica in base più importanti  blog culinari inglesi   dove  si mangiano i 10 migliori hamburgers a Londra.  La classifica è data trovando il nome di quel fast food ( spesso un vero ristorante), segnalato in più blog.


L'hamburgers non ha conosciuto nessun segno di rallentamento negli ultimi anni malgrado la crisi, anzi  viene considerato come il trend culinario. Ma è giusto ricordare, come pochi mesi fa in alcuni supermarket famosi inglesi quali Tesco  Value hamburger,  si sia trovato all'interno dell'hamburger carne di cavallo fino a 29%, insieme a un sacco di altre cartilagine rivoltante di dubbia provenienza.


Ad ogni modo ecco la lista dove mangiare il miglior hamburger a Londra.


fonte:sxc.hu, autore - lockstockb
Buger


Dirty Burger -  Situato a Highgate Road al nord ovest di Londra, il vostro palato rimarrà felice di aver assaporato un  cheeseburger con solo il  15% di grassi,  condito da uno squisito  formaggio cremoso, e pomodoro fresco, lattuga croccante,  ketchup piccante, intorno una montagna di patate. Il tutto per 5,50 sterline.





Patt&Bun -   Dopo una serie di traslochi Patt&Bun ha trovato pianta stabile a James Street al numero 54 di Londra.  La sua cucina è in puro stile british, i suoi hamburgers sono chiamati    Ari Gold. Ma l'ingrediente di spicco è il formaggio.  Si possono mangiare anche bistecche e carne di agnello per 8 sterline.







Luck Chip -  Non c'è alcun dubbio anche qua il cliente sarà felice dopo aver assaporato il loro hamburger a partire da  6,50 sterline.  Indirizzo : Netil Market, 11-25 Westgate St, London E8 3RL








Honest Burgers - Honest Burgers merita essere inserito tra i primi posti nella  lista dei 10 migliori hamburgers a Londra.  Il fast food è situato a Brixton market. Ciò che mangerai da quel  piatto è maledettamente gustoso.









Meat Liquor Burger - Gli hamburgers del proprietario di  questo fast food  Mr Yianni sono leggendari. Per  7 pounds si potrà gustare , il bacon cheeseburger davvero sfizioso.










Bar Boulud - Alcuni hamburger verticali sono i più grandi, ma nessuno è più stabile o elegante di quelli   serviti da Boulud.  Senape di Digione e pancetta di maiale faranno il vostro  cheeseburger unico. Ma qua  gli hamburgers sono davvero di tanti gusti,sempre attorniati da  una tonnellata di patate fritte. Per un prezzo ragionevole di 12,75 pounds.  Indirizzo: 66 Knightsbridge, SW1X 7LA









Joe Allen -   Joe Allen è uno di quei fast food che gli amanti dell'hamburger e buongustai a Londra dovrebbero  conoscere.  Il ristorante  si trova al 13 Exter Street di Londra nella zona di Covent Garden.












Hawksmoor - Hawksmoor è un locale  famoso da tempo a Londra, per molti un vero  un santuario di carne e meritatamente inserito come uno dei migliori  posti dove mangiare hamburger a  Londra.  Tra i più deliziosi l'hamburger Kimchi con del gustoso formaggio made in Britain chiamato Ogleshield.  Indirizzo: Hawksmoor Spitalfields – 157 Commercial Street, E1 6BJ
Hawksmoor Seven Dials – 11 Langley Street, WC2H 9JG
Hawksmoor Guildhall - 10/12 Basinghall St, EC2V 5BQ







Goodman Burger - Panino ripieno  di ritagli di bistecche  per il prezzo di  13  sterline, per contorno  patatine, e un'altra scelta di condimenti. Il  panino è  di  grandi dimensioni .








Eletric Diner -  Il locale si trova al al 191 di Portobello Road.  Un  cheeseburger  che contiene due polpette e altre prelibatezze tutte da scoprire.




Foto indirizzi ristoranti: google maps

venerdì 12 aprile 2013

Inghilterra: Madre di due figli, di appena 29 anni è morta poche ore dopo averle diagnosticato un tumore ai polmoni - Pur non avendo mai fumato



Una ragazza inglese Kirsty Allen di 29 anni sei settimane fa ha iniziato a soffrire di mal di testa e problemi agli occhi. Dopo aver fatto gli esami del sangue i dottori le hanno diagnosticato una rara forma di cancro che si era diffusa su per i polmoni, pur non avendo mai fumato in vita sua. E' Allen non ha avuto neanche la possibilità di dire addio ai suoi 2 bambini.



Davvero beffardo il destino,  il Daily Mail ha raccontato la storia di una giovane madre che  è morta poche ore dopo  aver appreso la diagnosi di una rara forma di cancro ai polmoni, pur non avendo mai fumato. Che dire una notizia scioccante.

La donna a seguito di frequenti mal di testa e problemi oculari le era stato consigliato  dal medico di famiglia un esame del sangue di routine, purtroppo il referto è stato drammatico rilevando anomalie nei suoi enzimi epatici  (credo che si tratti di difetti nel metabolismo). A quel punto il referto è stato inviato all'University Hospital of North Durham, nel nord est dell'Inghilterra.


Il giorno seguente il 3 aprile, la donna ha avuto problemi respiratori ed è stata ricoverata d'urgenza in ospedale nel reparto di pneumologia, come se non bastasse il tumore ai polmoni era in stato avanzato e diffuso su per la  milza, fegato e ghiandole del collo.


A distanza di neanche 24 ore  Kirsty si è spenta nel letto dell'ospedale accanto a sua madre, senza riuscire a salutare i suoi 2 bambini di 6 e 2 anni.
I medici hanno riferito di non aver mai assisto  ad un caso di malattia così precoce. Probabilmente ancora secondo i dottori, gli ormoni di una giovane donna  di 29 anni hanno accentuato il processo di metastasi facendo impazzire le cellule.

Intanto il figlio più grande di 6 anni ha scritto delle parole forti e commoventi ''I love you mammy, you are beautiful, love from Ebony".  I wrote it all by myself. I will really miss her.''  Ti voglio bene mammina, sei bellissima, ho scritto tutto da solo. Mi mancherai.
















foto fatta da Gianluca Scintu  - Londra 2010

giovedì 11 aprile 2013

Alla faccia della crisi: Esauriti in 3 minuti i biglietti per l'atteso concerto dei Rolling Stone a Londra a Hyde Park

Alla faccia della crisi che telegiornali e mass  media continuano a parlarci quotidianamente, poi esce l'ultimo modello di iPhone  e  dalla prima  notte, in fila fuori dai negozi c'è la ressa per acquistare il nuovo melafonino a 600  euro. Ma i Rolling Stone hanno fatto di meglio anzi i loro fan,  in 3 minuti  sono esauriti i  biglietti per l'atteso concerto della band del 6  luglio per celebrare i 50 anni di carriera a Londra a  Hyde Park.

La vendita è iniziata nella mattinata del 5 aprile e nel tempo record di 3 minuti sono stati venduti 65 mila biglietti, praticamente 21666 al minuto. Sessantacinquemila corrisponde  all'intera capienza dello spazio riservato ai concerti all'interno del parco.  Il prezzo del biglietto sempre alla faccia della crisi decantata anche su Londra e d'intorni è costato 110 euro (95 sterline), ma potevano  arrivare anche a un massimo di 299 sterline (350 euro).  Scommettiamo che qualcuno  sarà disposto anche a spendere 1000 euro ai botteghini.



foto: Rolling Stone


martedì 9 aprile 2013

Gran Bretagna: Centinaia di persone si sono riversate per le strade per festeggiare la morte di Margaret Thatcher

Un proverbio dice: che il valore di una persona e di quanto si sia fatta volere bene nel corso della sua vita. lo si vede al momento della sua morte.

Per la scomparsa di Margaret Thatcher questo detto  calza a pennello benché al contrario. Ieri notte in quasi tutta la Gran Bretagna centinaia di persone si sono riversate per le strade  per festeggiare la morte di Margaret Thatcher. Che dire si sono viste scene di persone quasi impazziate che urlavano gioiose per la scomparsa ormai di una vecchia signora.

Come al solito ci sono stati i soliti manifestanti che hanno preferito con la scusa di festeggiare: fracassare vetrine di negozi e saccheggiarli. La macabra manifestazione organizzata dalla sinistra ha coinvolto quasi tutte le città del Regno Unito, nel sud di  Londra nel quartiere di Brixton due donne sono state arrestate perché intente a rubare in un negozio distrutto dalle persone scese in piazze.


E' stato così sino a tarda notte  per più tante persone,  giovani e vecchi che  hanno  voluto festeggiare pur sempre la morte di una persona malata da tempo. A  Brixton l'agitazione è stata attribuita alle profonde differenze razziali, in uno dei quartieri più popolosi della capitale dove è concentrato un alto numero di persone disoccupate.


Striscioni  portati  da giovani che non erano ancora nati quando la Lady di Ferro governò il paese, eppure con evidenti scritte di astio nei confronti dell'ex Primo Ministro britannico, celebre per le sue ferme battaglie negli anni'80 ai sindacati e manifestazioni dei lavoratori.

Anche al nord della Gran Bretagna in particolare  Glasgow e Leeds  le persone sono scese in piazze radunate grazie agli inviti mandati via Twitter e Facebook per celebrare  la morte della odiata Margaret. Nel mentre tappi di spumante si alzavano al cielo assieme a cori che urlavano ''La strega è morta', 'Maggie Maggie Maggie.''  

Infine  a Derry nell'Irlanda del Nord la polizia ha dovuto proteggersi da bombe molotov lanciate da persone scese in piazza per la notizia della scomparsa della loro amata Margaret Thatcher.

Tension: A photo posted on Twitter which is purported to show trouble which erupted last night in Bristol

Stand off: The celebration of Margaret Thatcher's death turned into a standoff between revellers and riot police who had been called to disperse the crowd

foto: via[dailymail.co.uk]

martedì 26 marzo 2013

Somerset: Inghilterra foto di un incredibile campo con fiori di lavanda prima dell'alba

A prima vista, si potrebbe pensare che queste foto sono state scattate in Francia nella  Provenza, famosa in tutto il mondo  per i  campi di lavanda. Mentre invece,  siamo rimasti sorpresi nello scoprire che questi meravigliosi scatti provengono  da un grande campo di lavanda nel Somerset, in Inghilterra, un posto da visitare almeno una volta nella vita.

The Somerset Lavender Farm è un  paradiso che conta  più di 50.000 piante di lavanda, filari di arbusti situati  in  5 ettari di campo. Il periodo migliore per visitare questo spettacolo è tra i mesi di giugno - luglio. Per via di questo fantastico paesaggio,  anche il fotografo alle prime armi sarà in grado di   immortale delle  foto che assomiglieranno  a  un quadro di un pittore impressionista.

A questo spettacolo, non si è fatto trovare impreparato il fotografo Antony Spencer autore di queste incredibili immagini. Il suo segreto è stato quello di andare a fotografare il campo con i fiori di lavanda prima dell'alba, ottenendo delle luci incredibili e il resto non ha bisogno di nessun'altra vana parola.


Photo credit: Antony Spencer


Photo credit: Antony Spencer



Photo credit: Antony Spencer

Photo credit: Sandra Kreuzinger

giovedì 21 febbraio 2013

Non hai bisogno di cose materiali per essere felice: L'ultimo degli uomini liberi

Molte persone nel contesto di questa società si sentono intrappolati da quella quotidiana asfissiante frenesia,  non di rado dobbiamo far fronte a sacrifici  per far quadrare i conti, perché  a fine mese bisogna avere i soldi per pagare quei servizi imposti: come luce, acqua e qualsiasi altra cosa si voglia,  ma per cosa? Potrebbe dire qualcuno, in particolare per un uomo inglese  Richard Roberts.

La  sua risposta  era dentro di sè e non si è fatta attendere. Dopo aver guardato intorno al suo appartamento si è reso conto, che  non aveva bisogno di tutta quella roba nata per schiavizzare l'uomo moderno quale: la  TV e Playstation e tecnologia attuale.

Non è la prima volta che veniamo a conoscenza  di qualcuno che lascia tutto per ritrovare la propria libertà. Il minimalismo è un concetto ormai non solo artistico, ma una filosofia di vita che molte persone in tutto il mondo stanno abbracciando, e Richard dall'Inghilterra è uno di loro. Ciò che rende la storia di Richard unica, è  il  fatto  di essere  felice  senza dimora fissa, in un mondo che lo vede invece come un miserabile.

Richard in un video di appena 4 minuti  su on Vimeo racconta la sua avventura affermando " Ricordo in particolare un pomeriggio dove osservavo intorno al mio appartamento, e tutto quello che l'abbelliva come mio il  TV LCD, e ho pensato, 'Quando è stata l'ultima volta che ho avuto il tempo di vedere la TV?O di giocare con la  mia Playstation? che  non avevo mai  usato. Per avere un appartamento e tutto questo avevo una  montagna di debiti tipo:  un oneroso prestito bancario. Alla fine, ho pensato, che l'unica cosa che veramente aveva valore in casa era la doccia con l'acqua calda. Di tutto il resto, ne potevo fare a meno. "


Così Richard ha deciso di fare a meno di tutto  questo. Si rese conto che il suo amore per i viaggi era più importante del tipo di stile di vita che stava vivendo. Voleva la libertà,  e l'ha trovata nel fare le cose che veramente ama, e oggi sta vivendo il suo sogno. L'uomo ha venduto la maggior parte dei suoi beni, ha lasciato il suo appartamento, e ha deciso di andare via  senza una fissa dimora. I suoi  unici averi sono la sua fedele bicicletta e una borsa per mettere il necessario. 

Il suo lavoro è  quello di accordatore di pianoforti dove lavora a domicilio. Per il resto, si  fa il bagno nei laghi   godendo del suo tempo e la libertà ritrovata.  Per lo più continua a vivere a Londra in una città nota per la sua frenesia, è davvero  fredda nelle notti invernali.

Quando le persone lo chiamano per accordare il proprio pianoforte, ha detto Richard che la gente si aspetta di essere dinanzi a un barbone invece rimangono stupite perché il suo aspetto è pulito e curato, allora curiosi iniziano a farli un sacco di domande del tipo dove si lava, e dove dorme.

Il  nuovo stile di vita ha fatto Richard estremamente felice, eppure non vuole essere preso  come esempio. Ma  grazie a questo nuovo modo di essere in un anno e mezzo è stato in grado di eliminare tutti i prestiti e non avere più debiti. Ecco perché può sentirsi completamente  un uomo libero.

La  filosofia di Richard si basa  in poche parole. Non hai bisogno di cose materiali per essere felici" I saggi hanno detto  questo per migliaia di anni, eppure la nostra società diventa  ogni giorno che passa  sempre più materialista.

Richard the Homeless Piano Tuner 4

Richard the Homeless Piano Tuner 1

foto via [ visualnews.com]
website Richard Roberts

sabato 2 febbraio 2013

Il leggendario store di cd HMV di Londra è in crisi: i 190 dipendenti licenziati protestano su Twitter

 Londra è considerata da sempre la capitale della musica pop,   numerosi sono i negozi di musica dove si possono acquistare cd di nicchia, eppure da giorni era nell'aria una notizia che ha lasciato gli appassionati increduli:  Il leggendario store di cd HMV di Londra è in crisi.   

   Ewan Pinder  responsabile delle risorse umane della compagnia ha dovuto annunciare il licenziamento di 190 dipendenti, per risanare il bilancio amministrativo e patrimoniale dell'azienda.   Sappiamo che l'industria discografica è uno dei settori più in crisi, gli addetti ai lavori continuano a imputare tutto questo: alla gente che negli ultimi tempi compra sempre meno cd e preferisce scaricare e acquistare la musica online in formato digitale pronto per il proprio iPod

Tornando al quasi fallimento HMV, non si sono fatti attendere i messaggi di disappunto dei dipendenti licenziati sul profilo ufficiale dell'azienda su Twitter. Enigmatico è stato quello di una certa Rose che ha twittato:  "Stiamo twittando live mentre ci licenziano! Eccitante. "Ci sono oltre 60 di noi  che sono stati licenziati subito!"  "Esecuzione di massa,  di quei dipendenti fedeli che amavano il proprio lavoro  ."  Uno dei tweet più divertenti è stato: "Ho appena sentito il nostro Direttore del Marketing (che resterà) mi  chieder: 'come faccio a spegnere Twitter?'"  Ma la lista è davvero lunga.

 Per ben 20 minuti il profilo di Twitter di HMV è stato preso letteralmente d'assalto, una persona incaricata sulla gestione del profilo sul social network su direttive dell'amministrazione ha cancellato quei follower più accesi.  Rose una di quelli poi ha scritto sul suo profilo . "Ho voluto dimostrare il potere dei social media per coloro che rifiutavano di essere educati".


Quel che conta che 190 persone sono state licenziate e altre 4000 della stessa azienda sono a rischio. Inoltre  data la situazione instabile della compagnia non verranno accettati  i buoni regalo di Natale, lasciando un pugno di mosche chi l'aveva regalato ai propri cari.


foto via Guardian   by  Photograph: Chris Helgren/Reuters

giovedì 31 gennaio 2013

Il Principe Carlo ha confessato che Vlad Tepes III, di Valacchia, meglio conosciuto come il conte Dracula è un suo avo!

Mettendo a confronto il ritratto di Vlad Tepes III conte di Valacchia, e la foto del Principe Carlo in effetti possiamo trovare delle somiglianze espressive tra i 2 rampolli. Con Phoshop prendete una foto del padre del Principe William, aggiungetegli i baffi, e colorategli i capelli lisci di un nero corvino ... e avrete fatto resuscitare  il Conte Dracula .

Carlo d'Inghilterra ha confermato la sua parentela con uno dei personaggi più terribili della storia dell'Europa medievale: Vlad Tepes III conte di Valacchia,  tiranno cruento capace all'epoca di aver fatto impalare più di 100000 nemici. Il Principe Carlo in un'intervista all'Express.co.uk ha dichiarato:"I am descended from Vlad the Impaler, so I do have a bit of a stake in the country."  "Sono un discendente di Vlad l'impalatore."

Carlo possiede una bellissima casa colonica proprio in Transilvania, dove ha girato  un video per promuovere il turismo nella regione del Conte Dracula. Il Principe sarebbe nipote di 16° di Vlad III,  la sua dinastia   risale alla sua bisnonna Mary Teck  moglie dell'imperatore Re Giorgio V. Per rafforzare il parentado vampiresco, la cugina del bisnonno del Principe Carlo, Maria di Edimburgo aveva sposato il Principe ereditario  della Romania Ferdinando.

Grazie a questa speciale confessione di Carlo, l'agenzia del turismo della Romania è fiduciosa  in un nuovo interesse dei turisti  e la valorizzazione del loro territorio.

File:Vlad Tepes 001.jpg
 fonte: wikipedia

lunedì 28 gennaio 2013

Il Manchester UTD è la prima squadra del valore di 3 miliardi di dollari

I Red devils  sono diventati la prima squadra sportiva al mondo con una valutazione di 3 miliardi di dollari, a riportare la notizia è la stessa prestigiosa rivista di economia  Forbes. Il tetto dei 3 miliardi è stato raggiunto grazie a una straordinaria impennata delle azioni della squadra negli ultimi giorni.

Azioni del team inglese, che all'inizio nel mese di agosto del 2012 toccavano i 14 dollari, ma sono arrivate negli ultimi giorni a 17 dollari l'una. Ovviamente questo primato è dovuto anche agli straordinari successi che la squadra di Ferguson  ha conseguito negli ultimi 20 anni facendo letteralmente razzie di titoli vinti in Inghilterra e con 2 Champions League conquistate nella stagione 1999 e nel 2008.

Il Manchester UTD inoltre è anche  la squadra che vende più gadget al mondo in ogni angolo del pianeta. Il suo merchandise è in continua crescita. In questa speciale classifica di team di papperoni troviamo  i Dallas Cowboys della football  NFL americana con 2,1 miliardi di dollari.

Gli spagnoli del Real Madrid e Barcellona si trovano rispettivamente al secondo e al  terzo posto,  al quarto ancora un'altra squadra inglese ma di Londra, l'Arsenal. Per trovare una squadra italiana dobbiamo scendere al sesto posto con il Milan, la Juventus con 591 milioni di dollari è collocata la nono posto.

File:Manchester United Badge 1960s-1973.png
Manchester United's crest (Photo credit: Wikipedia)

martedì 22 gennaio 2013

Quarant'anni fa usciva esattamente il 17 marzo : The Dark Side of the Moon capolavoro universale dei Pink Floyd

Una data difficile da dimenticare il 17 marzo 1973 usciva negli Usa l'ottavo capitolo dei Pink Floyd  "The Dark Side of the Moon", poi 7 giorni dopo il 24 marzo in Gran Bretagna patria del gruppo. Album immortale che ogni cultore della buona musica deve avere nella propria collezione di vinili e cd.

Un album, per meglio dire concept che ha cambiato il modo di fare musica, è stato fonte d'ispirazione per tantissime band. 50 milioni di copie vendute in tutto il mondo, che la stessa  nuova generazione preferisce acquistare nei negozi di musica che scaricarlo da internet.

Quel lato oscuro della luna, sinonimo di sensazioni e conflitti interiori, un' insana e splendida follia mentale tipica della band, che tra l'altro furono i cursori di un nuovo modo di registrare: con la tecnica del multitraccia,  che consente di separare distintamente gli strumenti e sorgenti sonore. 

Tra gli artefici dello straordinario successo va menzionato il tecnico del suono Alan Parson che ebbe la geniale idea di inserire lo scoccare di un orologio nella canzoni come Time. Alan Person è stato  anche un gruppo di progressive negli anni '70. 

 Tornando al disco The Dark Side of the Moon fu un 'opera minuziosa studiata nei minimi particolari, brani come "Money"  sarebbero cavalli di battaglia per ogni band, se nello stesso album non ci fosse stato Another Brick in the World, ma difficile fare una selezione amo, "Breathe" canzone malinconica e fiabesca, " On the run" e quel suo finale clamoroso, "Time" per me è  poesia, la descrizione della vanità dell'essere. " The great gig in the sky" con il suo intro lento da ballata, abbellita da una incredibile voce femminile.

Ma qua la descrizione potrebbe durare ancora per ore e ore, anche perché ci sono degli ennesimi capolavori all'interno del disco come “Any colour you like,” "Brain Damage," scritto in onore di Syd Barret , e Eclipse che ti entra nell'anima come il pulsare del cuore e dell nostre emozioni. The Dark Side Moon un concept che alletterà anche le generazioni future dove l'uomo riuscirà toccare con la propria mano la roccia di pianeti lontani.

File:Optical-dispersion.png


foto: wikipedia  autore villsvir

venerdì 13 luglio 2012

Wembley FC vuole vincere la Fa Cup ingaggia Caniggia con i suoi 45 anni e altre vecchie glorie del calcio

Quando la passione non ha età, quando sognare non costa nulla - anzi questa volta il presidente di una delle società più vecchia di Inghilterra, il Wembley FC, ma che da troppi anni partecipa a campionati di divisioni dilettanti ha dovuto sborsare suon di  sterline per accaparrarsi i servizi di vecchie glorie calcistiche.

Wembley Fc, forse una società sconosciuta per tanti o solo ricordata per lo stadio di Wembley (anche se la squadra gioca nel suo piccolo stadio di 2000 posti). Quest'anno la società fa sul serio ingaggiando vecchi campioni del calcio quali: Claudio Caniggia ex che ha giocato anche in Italia, fu per un suo gol che portò gli azzurri ai rigori e poi ad essere eliminati. Ma la lista non finisce qui : Al suo fianco troviamo Ray ParlourMartin KeownGraeme Le Saux e Brian McBride.


L'avventura inizierà l'11 agosto  nel turno extra-preliminare della FA Cup, a cui tutte le squadre affiliate alla FA (la Football Association) hanno diritto di partecipare. Il Wembley tra l'altro potrà contare su uno sponsor prestigioso quale Budweiser - la famosa birra a stelle e strisce. Non solo la loro rincorsa alla finale della Fa Cup sarà trasmessa dalle telecamere di tutta la Gran Bretagna con il nome Dream On: The Journey of Wembley FC.  Nella panchina dei rossi d'oltre manica ci sarà il santone del calcio inglese Terry Venables e al suo fianco l'ex portiere della nazionale inglese baffo David Seamen. Più di così non si poteva chiedere.


caniggiaclaudio.jpg

giovedì 24 maggio 2012

Foto- Quando perdere troppo peso diventa una fissazione- modella perde 6 taglie e viene licenziata

Londra- Essere modella è probabilmente non solo una condizione fisica ma anche mentale, trovare quell'equilibrio psico - fisico che spinga la donna a volersi bene ed accettarsi per quello che rappresenta (ma questo è il caso anche delle ragazze normali). Ricki Lee Coulter per anni testimonial della collezione di lingerie Hold me Tight ha perso il lavoro perché non aveva più le sue curve e talmente dimagrita passando da una taglia 48 a una 40.

L'anno scorso la modella ha iniziato una dieta scellerata e un regime di fitness che in poco  tempo ha cambiato il suo corpo.  L'azienda alla fine l'ha dovuta licenziare perché non corrispondeva più ai canoni della donna sexy in lingerie. Ancora una volta fare parte di questa società  porta troppe persone  a schiavizzare il proprio corpo con diete e allenamenti in palestra allucinati, dove si è convinti da fare la cosa giusta mentre si lasca alle spalle non essere più se stessi.