Visualizzazione post con etichetta città. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta città. Mostra tutti i post

martedì 16 aprile 2019

7 metropoli dove inizia a scarseggiare l'acqua


Anche se il 70 percento della terra è coperta d'acqua, solo il 3 percento è acqua dolce e potabile e nessun continente è al sicuro. Purtroppo, questo nuovo inizio di millennio è stato correlato da lunghi periodi di siccità con estati sempre più calde e torride. Sembra incredibile, eppure nel mondo ci sono 7 metropoli che devono far fronte al problema dell'acqua che inizia a scarseggiare. Un motivo in più perché l'uomo al più presto inizi a non sprecare l'acqua e magari inizi a pensare una nuova vita in un altro pianeta del sistema solare.

Città del Capo (Sud Africa): L'allarme è stato dato l'anno scorso a causa delle poche precipitazioni e bassi livelli d'acqua nelle dighe. Tuttavia, le restrizioni sull'utilizzo dell'acqua si sono dimostrate efficaci, ma ancora vige un grande allarmismo a seguito di una popolazione in forte crescita; fiumi inquinati e infrastrutture non idonee che perdono grosse quantità d'acqua.

Città del Messico (Messico): Negli ultimi 60 anni la capitale del Messico è cresciuta 100 volte la sua dimensione geografica e 7 per quanto riguarda la popolazione. Circa il 40% della rete idrica di Città del Messico arriva da lontano e gran parte dell'acqua che può essere convogliata viene persa in perdite e furti. Circa un abitante su cinque non ha accesso all'acqua ogni giorno.

Jakarta (Indonesia): La città di Jakarta è sotto il livello del mare e il spesso cemento per gtran parte della capitale indonesiana impedisce all'acqua piovana di penetrare nel terreno. Inoltre, le condutture d'acqua sono così costose che oltre la metà della popolazione è costretta a scavare i propri pozzi se vogliono avere dell'acqua potabile.

Cairo (Egitto): Il 90% dell'acqua dell'Egitto arriva direttamente dal Nilo, ma questa fornitura potrebbe essere in pericolo a seguito di una nuova diga a monte che sta costruendo l'Etiopia. La diga è in via di completamento e il Cairo sta intraprendendo un enorme progetto di trattamento delle acque e di impianto di desalinizzazione per prepararsi a eventuali effetti sulla fornitura di acqua. 

San Paolo (Brasile): Nel 2014 e nel 2015, San Paolo e i comuni vicini hanno dichiarato lo stati di calamità, poiché i serbatoi d'acqua contenevano solo il 5% del loro massimo, il che era sufficiente per rifornire la città per circa un mese. Le cause possono essere connesse alla deforestazione della foresta pluviale amazzonica, insieme a una scarsa pianificazione da parte delle autorità. 

Chennai (India): Nel 2014 una grande siccità ha prosciugato almeno sei laghi intorno a Chennai. La città, che ha una popolazione di sei milioni di abitanti riceve solo circa la metà della quantità di acqua per il fabbisogno giornaliero. 

Los Angels (Stati Uniti): Los Angeles ha il problema dell'acqua rispetto a qualsiasi altra città degli Stati Uniti. Circa l'80% delle precipitazioni della città finisce nell'oceano invece che nelle condutture, a causa di sistemi di drenaggio costruiti per prevenire le inondazioni. La città sta facendo sforzi per ridurre l'evaporazione dai suoi serbatoi e riciclare acqua per prepararsi a siccità più lunghe e una popolazione in crescita. 

Melbourne (Australia): Tra la crescita della popolazione e il cambiamento climatico, un recente rapporto di Melbourne Water ha stimato che la città potrebbe iniziare a utilizzare più acqua di quanto le sue dighe possano fornire già a partire nel 2028.

lunedì 26 novembre 2018

25 località dove trascorrere un Bianco Natale

25 località dove trascorrere un Bianco Natale














A Natale la neve è d'obbligo, specialmente alla Vigilia. Eppure, non tutti hanno la fortuna di trascorrere un Bianco Natale, come recita la canzone cantata da Bing Crosby! Infatti, solo una piccola fetta di persone ha la possibilità di vivere tutto questo. Per tanti (me compreso) dovremo accontentarci di guardare qualche film natalizio con la neve o cercare foto a tema. Per chi invece nel corso dell'anno è riuscito a racimolare qualche royals, potrebbe decidere di visitare alcune località dove la neve a Natale cade davvero.

25 località dove trascorrere un Bianco Natale

1) Tromso (Norvegia): Una delle città più settentrionali dell'Europa e del mondo. Tromso ha un clima subartico, con inverni freddi e nevosi. Nel 1997 si registrarono 240 cm di neve, un po troppo anche per chi vuole vivere un Bianco Natale.

2) Stoccolma (Svezia): Non propriamente nell'estremo Nord come Tromso, ma anche Stoccolma fa parte del Nord Europa, ed è la città più grande di tutta la Scandinavia. Decidendo di trascorrere il Natale a Stoccolma si ha l'opportunità di visitare i suoi bellissimi mercatini natalizi, e vedere la neve.

3) Grenoble (Francia): Meta adatta per chi è alla ricerca del silenzio è trascorrere le proprie vacanze di Natale assieme a uno o massimo altre due persone.

4) Praga (Repubblica Ceca): Durante le passate stagioni invernali, la Repubblica Ceca era solita avere delle forti nevicate, ma recentemente la possibilità di vedere la neve il giorno di Natale è diminuita in modo significativo. Tuttavia, se ti capita di visitare Praga a Natale ti sembrerà di essere come dentro una fiaba.

5) Bangor (Maine): Lasciamo il Vecchio Continente e trasferiamoci negli Usa a Bangor nel Maine, illustre cittadina per aver dato i natali allo scrittore Stephen King. La possibilità di vedere la neve a Natale a Bangor è più dell'80%.

6) Poprad (Slovacchia): Denominata come la porta d'accesso agli Alti Monti Tatra, Poprad è una città nel nord della Slovacchia. La città è conosciuta per i suo paesaggi invernali mozzafiato, ed è una rinomata stazione sciistica.

7) Quebec City (Canada): Visitando Quebec per il periodo natalizio, avrai la possibilità di toccare la neve per mano quasi al 100%. A volte, la città rimane sotto il manto nevoso per quasi la metà dell'anno. Uno dei punti più belli della città è l'hotel Château Frontenac, stupefacente quando è ricoperto di neve.

8) Salisburgo (Austria): Famosa per i suoi mercatini di Natale, e per aver dato i natali a Mozart,  per la sua architettura barocca. Gli inverni sono caratterizzati da abbondanti nevicate e trasformano la città in una favola.

9) Mosca (Russia): Con oltre 12 milioni di abitanti, Mosca è la città più grande dellaRussia. Gli inverni moscoviti sono lunghi, freddi e nevosi. In pratica a Mosca avrete quasi la certezza matematica di trascorrere un Bianco Natale.

10) Fargo (North Dakota): Fargo è la più grande città e centro culturale, educativo e industriale del Nord Dakota. Situata nelle Grandi Pianure e non lontana sia dalle montagne che dagli oceani, la città vive dei gelidi inverni. Perciò la probabilità di fotografare un Natale con la neve è assai alta.

11) Tallin (Estonia): Una delle città che vorrei senz'altro visitare nel periodo natalizio è Tallin. Situata a soli 80 km a sud di Helsinky, Tallinn è la capitale, nonché la città più grande dell'Estonia. Trascorrere il Natale in questa città baltica deve essere un'esperienza meravigliosa. Analogamente a molte altre città europee, nella capitale estone vengono organizzati dei magnifici mercati natalizi.

12) Aspen (Colorado): Situata a 2400 m sul livello del mare, Aspen è considerata come il vero gioiello delle Montagne Rocciose. La città è un mix di divertimento e tanto altro.

13) Reykjavik (Islanda): Trascorrere la vacanze di Natale Reykjavik, vuol dire essere sicuri di vedere la neve, di passeggiare in una delle città più verdi, pulite e sicure del mondo.

14) Norimberga (Germania): Norimberga è la seconda città più grande della Baviera. Una città che conserva un grande patrimonio storico, ricca di fiabeschi Mercatini di Natale che attirano oltre due milioni di visitatori all'anno, probabilmente felici di vedere anche la neve.

15) Ushuaia (Argentina): Mentre la maggior parte delle persone associa di vedere un Bianco Natale solo nell'emisfero settentrionale, esistono molti posti nella parte meridionale, dove è possibile vedere cadere la neve: Ushuaia, città che si trova nel profondo sud del paese, è una di queste.

16) Helsinki (Finlandia): Trascorrere un Natale senza neve a Helsinki è davvero difficile. La capitale finlandese è nota per la sua atmosfera cosmopolita e il suo mix unico di architettura.

17) Minneapolis (Minnesota): La più grande delle Twin Cities, Minneapolis è famosa per i suoi freddi inverni freddi e sotto la neve. Quindi, è molto probabile che tu trascorra un Bianco Natale nella "Città dei laghi".

18) Zermatt (Svizzera): Situata a un'altitudine di 3.800 metri, Zermatt è una delle aree sciistiche più elevate e famose del mondo; la neve dura dieci mesi all'anno (luglio e agosto sono gli unici mesi dell'anno dove non ci sono nevicate).

19) Vilmius (Lituania): Capitale e città più grande della Lituania, Vilnius viene ricordata come la Gerusalemme del Nord, poiché è possibile trovare numerosi monumenti ebraici. Se decidi di trascorrere le tue vacanze di dicembre a Vilnius, non dimenticare di fare un giro sul leggendario treno di Natale.

20) Anchorage (Alaska): Anchorage è una delle città più a Nord di questa lista. Caratterizzata da un clima subartico, l'inverno a Anchorage è freddo con nevicate che possono raggiungere i 192 cm. Tutto ciò rende fatibile di trascorrere un Bianco Natale. Inoltre, avrai l'opportunità di fare delle escursioni mozzafiato grazie a una natura incontaminata, circondata da montagne maestose. Ogni anno la città attira sempre più turisti.

21) Vienna (Austria): Non è certo di trovare la neve per il periodo più magico dell'anno. Ma è pur vero che Vienna continua a essere una meta fantastica, specialmente nel periodo di Natale.

22) Oslo (Norvegia): Qua di neve dovresti trovarne tanta, (tempo permettendo). Oslo è una destinazione ideale per coloro che amano gli inverni freddi e nevosi. A poche ora di treno è possibile visitare eccellenti stazioni sciistiche e montagne mozzafiato. Celebrare il Natale a Oslo è sempre una buona scelta.

23) Winnipeg (Canada): A Winnipeg puoi trovare la neve per sei mesi all'anno. Winnipeg è la più grande città della provincia di Manitoba, in Canada. Gli inverni sono generalmente molto freddi.

24) San Pietroburgo (Russia): Con quasi cinque milioni di persone, San Pietroburgo è la seconda città più grande della Russia. Situata a 60 gradi di latitudine nord, la città è conosciuta per i suoi inverni innevati. 

25) Kiev (Ucraina): La capitale dell'Ucraina, è un'altra città dove è possibile vedere la neve a Natale.

venerdì 9 maggio 2014

Le 10 città più popolose dell'anno 1800

città nel 1800 più popolate
Un'epoca non così lontana dai giorni nostri che ha portato dei mutevoli cambiamenti nella società attuale, parliamo del 1800, ma in questo articolo non verrà trattato tutto il secolo, ma bensì solo l'anno 1800 e le 10 città più popolose.

Le 10 città più popolose dell'anno 1800

1) Pechino (  1.100.000 abitanti) -  La sua superficie è pari alla metà del Belgio, la capitale cinese è la più estesa al mondo e tra le 10 più popolate al mondo. Nell'anno 1800 la capitale della Cina contava 1.100.000 abitanti.

2) Londra ( 861:000 abitanti) - Da sempre come la stessa Gran Bretagna ha avuto una grande influenza nella storia  e nel mondo. Londra ancor oggi  è la più popolosa città in Europa  come nell'anno 1800.

3)Canton (800.00 abitanti) - Conosciuta anche come Guangzhou è la terza Città più popolosa della Cina, ma seconda nel 1800. Da sempre ha giocato un ruolo importante nell'attività marittima poiché situata nella costa sud della cina.

4) Tokyo ( 685.000 abitanti)- Avrei scommesso Tokyo già la più popolosa nell'anno 1800, invece è al quarto posto con quasi 700.000 mila abitanti. Ma ad ogni modo  negli ultimi 150 anni la crescita di abitanti ha raggiunto livelli esponenziali con circa 15 milioni di persone.

5) - Istanbul (570.000 abitanti) -  Città dalla grande storia, prima conosciuta come Costantinopoli. 

6) Parigi ( 547.000  abitanti) -  Con i suoi 28 milioni di visitatori all'anno, Parigi è la città più visitata al mondo. I primi insediamenti umani accertati furono nel 53 A. C da popolazioni e tribù celtiche.

7) Napoli ( 430:000 abitanti) -  Proprio nel 1800 Napoli assieme a Londra e Parigi divenne una delle capitali europee più importanti.

8) Hangzhou (387.000 abitanti) - Nella sua storia millenaria fu una delle 7 capitali della Cina.

9) Osaka ( 383:000 abitanti) - Situata nella regione del Kansai le sue origini sono datate intorno al 7.000 A.C.

10) Kyoto (377.000 abitanti) -  Terza città giapponese nelle 10 città più popolose dell'anno 1800. Ora conta 1,5 milioni di abitanti.

mercoledì 31 luglio 2013

5 incredibili città immortali famose nel mondo

I monumenti, gli edifici se abbandonati e non curati possono fare la stessa fine dell'uomo: sparire. In questo articolo vi elencherò 5 incredibili città immortali famose nel mondo, che nei secoli passati sono state delle vere roccaforti o dei gloriosi centri per gli uomini.  Ma con il passare del tempo e gli stessi abitanti che hanno preferito trasferirsi in altre città questi luoghi sono diventati delle vere città fantasma, che silenziosamente aspettano  qualche anima vada ancora a fargli visita.





Sassi di Matera

La città della pietra si  trova al centro storico di Matera , e si riferisce alle abitazioni rupestri costruite al riparo in estremità di un burrone nel sud della città. Si pensa che qua possano esserci stati i primi insediamenti umani in Italia, certamente già all'età del Paleolitico, dove le persone vivevano nelle grotte.  Le abitazioni furono scavate direttamente nella roccia, gli arnesi utilizzati erano quelli tipici dell'età del bronzo e il ferro.


Falesia di Bandiagara, Mali

Anche prima che l'uomo costruisse i grattacieli molte persone nei secoli precedenti vivevano già a grandi altitudini. Un esempio la Falesia di Bandiagara in Mali abitati prima dai Tellem e in seguito dai Toloy. Le abitazioni furono costruite a 500 metri sopra il livello sabbioso.


 Bandelier National Monument, New Mexico, USA

La città prende il nome in onore a un antropologo  Adolph Bandelier che nel 1880 ha visitato queste abitazioni rupestri messicane. Lo scopritore disse '' E ' la cosa più grande che abbia mai visto''. Gli abitanti in caso di assedio da parte di altre popolazioni tiravano su le scale, come un ponte levatoio veniva sollevato in un castello.


Uçhisar, Cappadocia, Turchia

Si pensa che i primi abitanti  sono risalenti a 4000 anni fa. Nel punto più alto di  Cappadocia si erge la città di Uchisar. Il culmine della città è il suo castello che  contiene all'interno della sua roccia, un labirinto di stanze, corridoi e scale, alcune delle quali non sono più accessibili.


Guyaju Cave Dwellings, Yanqing District, Cina

Le origini di Guyaju e le sue abitazioni sono avvolte nel mistero, e non ci sono informazione dei suoi abitanti. Ad ogni modo si calcola che circa 1000 anni fa furono popolate da persone di etnia  Xiyi. Al suo interno furono trovate biancheria per il letto e scheletri di cavalli.



venerdì 14 giugno 2013

Le 5 città e luoghi con i nomi più lunghi e illeggibili al mondo

Siete mai stati nel Galles? Perché nelle regioni più interne e specialmente al nord, gli  odiati inglesi non sono mia riusciti a colonizzare e imporre completamente la loro lingua, per fortuna  Perché i gallesi assieme agli scozzesi sono le popolazioni natie della Gran Bretagna, esistiti molti secoli prima che i  romani colonizzassero l'Inghilterra. Quello che voglio dire che nel Galles ancora molte persone parlano la lingua originale, una lingua celtica incomprensibile, Un linguaggio talmente assurdo che all'inizio di una parola puoi trovare 2 ll .

Ma questo articolo non tratta solo dei celti, ma bensì di 5 città con i nomi più lunghi e illeggibili al mondo facendone parte anche  una città del Galles.  All'inizio credevo che i nomi più lunghi fossero solo nella regione dell'ovest del Regno Unito, invece al mondo ci sono nomi di città anche più lunghi che  questa  magica località gallese Llanfairpwllgwyngyllgogerychwyrndrobwllllantysiliogogogoch come per esempio in Nuova Zelanda Taumatawhakatangihangakoauauotamateahaumaitawhitiurehaeaturipuk-
akapikimaungahoronukupokaiwhenuakitanatahu questa città ha ben 85 lettere.

File:Llanfairpwllgwyngyllgogerychwyrndrobwllllantysiliogogogoch.jpg


1- Taumatawhakatangihangakoauauotamateahaumaitawhitiurehaeaturipuk-
akapikimaungahoronukupokaiwhenuakitanatahu   


Con ben 105 lettere, "Taumatawhakatangihangakoauauotamateahaumaitawhitiurehaea-

turipukakapikimaungahoronukupokaiwhenuakitanatahu "è ufficialmente il nome di una  località più lungo al  mondo. Questo non è altro che il nome maori di  una collina a sud della Baia di Hawke, in  Nuova Zelanda.  Per facilità di pronuncia viene abbreviato dai neozelandesi in "Taumata






2 - Llanfairpwllgwyngyllgogerychwyrndrobwllllantysiliogogogoch
foto: [wimedia Commons] autore, Chris McKenna (Thryduulf (talk))
File:Llanfairpwllgwyngyllgogerychwyrndrobwllllantysiliogogogoch station sign (cropped version 1).jpg

Su Wikipedia è riportata la traduzione dal gallese: Chiesa di Santa Maria nella valletta del nocciolo bianco, vicino alle rapide e alla chiesa di San Tysilio nei pressi della caverna rossa. Molte viaggiatori si fermano alla stazione  per farsi scattare una foto affianco al cartello con il nome più lungo  delle Gran Bretagna e secondo al mondo, e primo in Europa. Il paese si trova sull'isola di Anglesey sulla punta estrema al nord del Galles. Dimenticavo, il nome è formato da 58 lettere.




3 - Chargoggagoggmanchauggagoggchaubunagungamaugg
foto: via[wikimedia commons], autore -Bree from Worcester, MA, USA
File:Chaubunagungamaug lake sign.jpg

Questa volta non si tratta di una città, ma bensì di un lago situato nella città di Webster nel Massachusetts. Il suo  nome un vero scioglilingua è composto da 45 lettere.



4- Tweebuffelsmeteenskootmorsdoodgeskietfontein
foto via[nerdygaga]

Tweebuffelsmeteenskootmorsdoodgeskietfontein è una fattoria nella provincia nord occidentale del Sud Africa, che si trova circa 200 km a ovest di Pretoria e 20 km a est di Lichtenburg . La parola è entrata a far parte nel  folklore britannico con ben 44 lettere.


5- Äteritsiputeritsipuolilautatsijänkä 

foto: [wikimedia commons] autore, Motopark
File:Ateritsiputeritsipuolilautatsibaari.jpg

E' una regione paludosa in Lapponia, Finlandia.. Il nome è lungo 35 caratteri ed è il nome più lungo in Finlandia, e anche il secondo più lungo d'Europa. Fu anche il nome di un pub nella stessa regione.


foto inizio articolo: wikimedia commons