Visualizzazione post con etichetta Papa. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Papa. Mostra tutti i post

lunedì 26 gennaio 2015

I 5 Antipapi più famosi della storia fino a Clemente III

A primo acchito la parola antipapa fa pensare a una persona restia alla figura papale. In un certo senso questo è giusto. Tale vocabolo in inglese è l'esempio lampante di un false friends. Ma allora cosa significa antipapa? Come dice lo stesso Wikipedia è colui  che diventa Papa secondo procedure non consone - cioè attraverso degli intrallazzi e raggiri di potere ( la maggior parte voluti dall'imperatore dell'epoca). Perciò chiarito il concetto andiamo a vedere:  i 5 antipapi più celebri della storia. In questa lista poteva farne parte anche Benedetto XVI se fosse nato alcuni secoli prima. Molti lo considerano tale in base alla profezia di Lucifero.

Prima di continuare se ti è piaciuto l'articolo condividilo su Facebook oppure fai G+ sotto il post:). Per la cronaca  la storia ci racconta almeno di altri 32 non ufficiali capi della chiesa, più  6 della Linea di Avignone e 2 Linea di Pisa.


Ma torniamo ai 5 Vescovi di Roma che a loro modo se ne sono fregati della parola di Gesù, o perlomeno hanno messo il potere in primis.

1) Ippolito -  È considerato il primo antipapa della storia. Ippolito faceva parte di un gruppo conservatore contrario all'elezione di Papa Callisto I (217-222). Riconciliato con Papa Ponziano (230-235), successivamente fu coinvolto nella persecuzione dell'imperatore Massimino Trace. Martirizzato, Ippolito è il santo patrono dei cavalli.

2 - Costantino II -  Dopo la morte di Papa Paolo I nel 767,  Totone duca di Nepi, un nobile romano ordinò con la forza che il fratello diventasse Papa. Dato che Costantino era un laico fu prima consacrato chierico e poi diacono. Purtroppo a seguito degli scontri in città Totone rimase ucciso per mano di Grazioso. Costantino costretto a rifugiarsi poi imprigionato e scomunicato dal nuovo Papa. Torturato e accecato finì i suoi giorni segregato in un convento.

3) - Bonifacio VII -  Cardinale e diacono fu eletto Papa nel 974 con Benedetto VI ancora vivo. Francone (Bonifacio) faceva parte di una rivolta contro Benedetto che fu catturato a seguito delle turbolenze nate a Roma. Imprigionato a vita il Papa morì strangolato in cella. Accusato della morte di Benedetto, Bonifacio scappò nel sud d'Italia per poi tentare per 2 volte la salita di nuovo al potere ecclesiastico. Morì a Costantinopoli si dice di depressione. 

4) Silvestro VI -  L'ennesimo rappresentante di antipapi voluti da un imperatore. Quando il vero Papa (Pasquale II) rientrò a Roma fu costretto a trasferirsi a Tivoli, poi a Ostia.

5) Clemente III - Papa Gregorio VII (1073-1085) è stato uno dei più grandi pontefici riformatori, ma le sue richieste per la supremazia papale portano a uno scontro con l'imperatore Enrico IV. Nel 1080, l'imperatore del Sacro Romano Impero decise di eleggere il proprio Papa invitando Guibert, arcivescovo di Ravenna, a trovare il nuovo pontefice. Clemente III riuscì a mantenere il controllo su Roma nei successi 20 anni. Con l'abbandono dell'Italia da parte di Enrico IV il potere dell'antipapa andò scemando fino a essere segregato da Urbano II nella provincia ecclesiastica ravvenate. 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo e fai g+ sotto il post

domenica 19 maggio 2013

I 5 Papi della storia più famosi nel bene e nel male


Qualche mese fa il mondo cattolico è stato partecipe di un evento epocale, successo solo un'altra volta nella storia del Vaticano, Benedetto XVI, il capo della chiesa di Roma ha dato le sue dimissioni in un momento particolare per il destino della  chiesa, coinvolta sempre più spesso in scandali sessuali  che vedevano protagonisti vescovi e sacerdoti.

Ma alla base della decisione del Papa di lasciare il timone della chiesa, a quanto sembra la scelta è stata ponderata per la sua età avanzata ( ma c'è da crederci?). Così tra Pontefici che si sono succeduti ,  secondo degli esperti della storia della chiesa di Roma si è potuta stilare una sorte di Grammy Award dei  5 Papi più famosi nel bene e nel male 




Papa Leone I (440 -461)
foto: via [Wikipedia]


Papa Leone I nato in Toscana nel 390 dc, nel suo pontificato riuscì a convincere il feroce Attila nel 452 a non invadere più la penisola.  Il Pontefice,era un uomo scaltro e arguto, ma possedeva una dote rara in quel periodo di oscurantismo: la saggezza.  L'unno a quanto sembra ne rimase colpito e decise di intraprendere  un'altra destinazione. Papa Leone morì nel 461. Milletrecento anni dopo Benedetto XIV lo innalzò alla dignità di dottore della chiesa.



Papa Sergio III (860-911)
foto: via[Wikipedia]
File:SergiusIII.jpg

Nato a Roma nell'870 visse  in quel periodo denominato oscurantismo papale (saeculum obscurum) Epoca in cui successe a Papa Leone V in tragiche e misteriose conseguenze. Accreditato per la creazione della "pornocrazia", dove nel clero giravano molte cortigiane amanti degli stessi vescovi e Papa.




Papa Benedetto IX (1012-1056)

foto via[ Wikipedia]


Fu il 145° Pontefice della chiesa di Roma, Benedetto  IX è ricordato sopratutto  per essere stato eletto Papa in tre circostanze. Si dice che Benedetto fu fatto Papa la prima volta a soli 12 anni.



Papa Innocenzo II (1160-1216)
foto:via[ Wikipedia]
File:Inocenc III.jpg

Innocenzo convocò il quarto Concilio Lateranense, che comprendeva 71 decreti e mirava a risolvere le dispute per il potere tra i feudatari sulle terre. Il suo sogno era quello di poter far rinascere il Sacro Romano Impero.


Pope Julius II (1503-1513)
foto: via[Wikipedia]
File:Pope Julius II.jpg

Soprannominato "Il Papa guerriero," Giulio II è uno dei Pontefici più famosi non solo del rinascimento, ma dell'intera storia del papato. Fu lui  a istituire    la Guardia Svizzera, il corpo militarizzato  del Vaticano.

lunedì 15 aprile 2013

La città del Vaticano spiegata in 7 minuti - video

Ecco l'ennesimo  video divertente ed educativo  Su You Tube del canale:  C.G.P. Grey  che si cimenta a suo modo nella intricata spiegazione dei segreti e curiosità dello Stato più piccolo del mondo: Il Vaticano. In altri tutorial il blogger aveva spiegato la differenza tra Gran Bretagna e Inghilterra e se il Texas vuole separasi dagli Stati Uniti.  Ma ora torniamo a questo Vatican city Explained.

In meno di 6 giorni il video ha già totalizzato più di 800 mila visite e non tarderà ad arrivare a un milione. Grey afferma come la città del Vaticano ha un re (forse il Papa), eppure sembra un'altra figura distinta.


La Città del Vaticano  e capitale della chiesa Cattolica dove risiede il Pontefice, titolare della incredibile collezione d'arte che rappresenta più di 100 anni di storia. Il Vaticano lo stato più piccolo al mondo ma uno dei più ricchi. Grey continua a spiegare come il Papa per oltre 1000 governò una nazione chiamata Stato Pontificio che all'inizio copriva gran parte della penisola.

In questi 1000 anni  i Papi che si sono succeduti fecero costruire la Basilica di San Pietro, la più grande chiesa al mondo. Solo a fine del 1800 lo Stato Pontificio dovette fare un passo indietro perché si stava delineando l'Unità d'Italia. Eppure per molti anni il Papa fu a capo di un esercito chiamato zuavi fatto di volontari  provenienti  per gran parte dal Belgio, Svizzera tedesca,  Francia,  per combattere i  dissidenti e chi non voleva più lo Stato Pontificio come stato.

Il resto del video è tutto un programma, Grey afferma che la città della Santa Sede è una persona giuridica e società a livello internazionale dove il Papa è il CEO ( l'amministratore delegato). Ma è sulla figura del re che il video amatore vuole tornare,  affermando che il re all'interno del Vaticano ha il potere assoluto, è che lo Stato della Città del Vaticano è una delle sei monarchie a potere assoluto presenti nel mondo tra cui: Brunei, Oman, Arabia Saudita, Swaziland. Per questo il Vaticano non può aderire all'Unione Europea, perché solo le democrazie sono ammesse.


Gli ultimi 3 minuti è meglio guardali  e trarne le  proprie considerazioni personali.


Vatican 3

Vatican 6

foto: via [twentytwowords]